×

Coronavirus, il bilancio dei contagi: 28.710 casi e 2.978 morti totali

Condividi su Facebook

In serata il capo della Protezione Civile Borrelli ha diramato il nuovo bilancio dei contagi da coronavirus, che sale a 28.710 casi e 2.978 decessi.

coronavirus-bilancio 28 marzo

Come di consueto, anche nella serata del 18 marzo è giunta la conferenza stampa del capo della Protezione Civile Angelo Borrelli, che ha comunicato il nuovo bilancio dei contagi in merito all’emergenza coronavirus. I dati delle ultime 24 ore mostrano un ulteriore incremento dei nuovi infetti con 28.710 casi in tutta Italia e 2.978 morti in totale a cui vanno inoltre aggiunte le 4.025 guarigioni, 1.084 in più rispetto a ieri. Borrelli ha tuttavia precisato come al bollettino manchi ancora il dato della regione Campania e che quest’ultimo verrà diramato nella giornata di domani.

Coronavirus, il bilancio dei contagi oggi

Il capo dipartimento della Protezione Civile ha inoltre illustrato i dati regione per regione, con i territori italiani epicentro della pandemia che rimangono ancora quelli maggiormente colpiti dal coronavirus. Al primo posto per numero di contagi troviamo infatti la Lombardia con 12.266 casi attualmente positivi, l’Emilia Romagna con 3.915 e il Veneto con 2.953.

A seguire troviamo Piemonte e Marche con rispettivamente 2.187 e 1.476 casi ciascuna, mentre più a sud abbiamo la Toscana con 1.291 contagi, la Liguria con 744, il Lazio con 650, la provincia autonoma di Trento con 436, il Friuli-Venezia Giulia con 416, la provincia autonoma di Bolzano con 366 e la Puglia con 362. Come detto in precedenza, il dato della Campania non è stato purtroppo reso disponibile e verrà comunicato nella prossima conferenza stampa.

Tra i cento e i trecento contagi troviamo invece la Sicilia con 267, l’Abruzzo con 249, l’Umbria con 241, la Valle d’Aosta con 162, la Sardegna con 132 e la Calabria con 126. Al di sotto dei cento contagi rimangono infine la Basilicata con 27 casi e il Molise con con soltanto 21 casi di coronavirus. Al momento, dei 28.710 contagiati 12.090 si trovano in isolamento domiciliare, 14.363 sono ricoverati con sintomi di vario genere mentre 2.257 sono in terapia intensiva.

Le statistiche sui decessi

Nel complesso, la regione con più morti complessivi al 18 marzo è la Lombardia con 1.959 decessi, segue l’Emilia Romagna con 458 e il Piemonte con 154. Sotto il centinaio di decessi troviamo invece il Veneto con 94, le Marche con 92, la Liguria con 72, il Lazio con 32, il Friuli-Venezia Giulia con 31, la Toscana con 22, la Puglia con 19 e il Trentino Alto Adige con 16.

Con meno di dieci deceduti abbiamo infine la Campania con 9, l’Abruzzo con 7, la Sicilia e la Valle d’Aosta con tre morti ciascuna, la Sardegna e l’Umbria con 2 morti ciascuna e la Calabria e il Molise con un solo decesso. Ancora nessuna vittima da coronavirus nella regione Basilicata.

Nato a Milano, classe 1993, è laureato in "Nuove Tecnologie dell’Arte" all’Accademia di Belle Arti di Brera. Prima di collaborare con Notizie.it ha scritto per Il Giornale.


Contatti:

Scrivi un commento

1000

Contatti:
Jacopo Bongini

Nato a Milano, classe 1993, è laureato in "Nuove Tecnologie dell’Arte" all’Accademia di Belle Arti di Brera. Prima di collaborare con Notizie.it ha scritto per Il Giornale.

Leggi anche

Entire Digital Publishing - Learn to read again.