×

Pesce contaminato ritirato immediatamente dal mercato

Ritirato dal mercato il pesce contaminato secondo quanto disposto da una nota di RASFF. Si tratta del tonno pinne gialle.

pesce contaminato ritirato mercato
Pesce contaminato ritirato dal mercato

Un lotto di pesce contaminato è stato ritirato immediatamente dal mercato dopo la segnalazione da parte della ‘RASFF’ (Sistema di allerta rapido per alimenti e mangimi). Il prodotto in causa è una varietà di tonno pinne gialle che viene commercializzato anche in Italia.

Nello specifico, il RASFF segnala come il pesce è contaminato da istamina, una molecola che rischia di provocare forti dolori in chi lo mangia oltre a reazioni allergiche e causare intolleranze alimentari. Il tonno surgelato pinne gialle proviene dall’India.

Pesce contaminato ritirato dal mercato

Il RASFF, a causa della crisi sanitaria da Coronavirus, ha innalzato il grado di controlli sui prodotti che finiscono in tavola.

Ma non solo il pesce contaminato ritirato dal mercato italiano. Sono altre due le segnalazioni da parte dell’agenzia predisposta al controllo.

Si segnala possibile presenza di Listeria monocytogenes in formaggio a fette ‘Almbauernkäse’ della Cooperativa lattiero-casearia alpina Hatzenstadt, proveniente dall’Austria; inoltre, presenza di tossine (DSP – Diarrhetic Shellfish Poisoning) – acido okadaico in arselle vive (Donax Trunculus) dalla Francia.

Inoltre, sui prodotti diffusi in Italia che non implicano un intervento urgente si fa riferimento anche a istamina in acciughe (Engraulis encrasicolus) refrigerate, dalla Spagna.

E tra i lotti respinti, oltre il pesce contaminato, anche le aflatossine (B1) in pistacchi dall’Iran.

Contents.media
Ultima ora