×

Covid, sputi su maniglie delle auto a Roma: identificati i 3 vandali

Condividi su Facebook

La nuova moda dei vandali di Roma? Sputi sulle maniglie dell'auto per infettarle con il Covid. Identificati i vandali.

covid roma sputi maniglie auto

Si travestono “come nel film Arancia Meccanica” e vanno in giro per le strade di Roma lasciando brutti ricordini: sputi sulle maniglie dell’auto per infettarle con il Covid. La nuova frontiera del vandalismo nella Capitale, in tempi di Coronavirus, non guarda in faccia il possibile diffondersi del contagio del Covid che potrebbe comportare non solo un’infezione mortale per i soggetti più fragili ignari del gesto dei vandali ma anche un ritorno al lockdown.

E, di conseguenza, l’impossibilità per gli stessi vandali di uscire di casa. Insomma, una mossa tutt’altro che brillante e intelligente. I quartieri dove si segnala il maggior numero di casi sono quelli di Testaccio e Trastevere.

Identificati i 3 vandali

Intanto, nella giornata di martedì 21 luglio è stata data la notizia dell’identificazione dei 3 vandali: si tratta di ragazzini che al massimo possono avere poco più di 20 anni.

Due con i capelli scuri e il terzo, invece, biondo: secondo gli inquirenti è lui il ‘boss’.

I delinquenti sono stati immortalati dalle telecamere di una discoteca e di un ristorante di Monte dei cocci a Testaccio mentre sputavano sulle maniglie delle auto in sosta in via Galgani: ben 32 le vetture ‘coinvolte’.

Covid, a Roma sputi su maniglie dell’auto

La prima denuncia sui vandali della Movida di Roma arriva dalla costumista Fiorenza Cipollone, residente a Trastevere.

Al Corriere della Sera ha spiegato come: “La mia abitazione è bersagliata da gare di sputo contro citofoni, maniglie, usci”. Per questo motivo, la costumista di celebri film (come per esempio ‘Mary per sempre’), a causa della paura di un possibile contagio da Coronavirus, ha recintato con un nastro di plastica l’ingresso di casa propria.

L’ultimo caso segnalato alla Polizia municipale di ‘Roma Capitale’ risale a sabato 19 luglio: a Testaccio ben 32 auto in fila sono state oggetto di sputi sulle maniglie comportando un elevato rischio di contagio da Coronavirus.

Un fatto gravissimo che sta creando psicosi nella città di Roma. Dal comando municipale fanno sapere di essere a lavoro per risalire ai responsabili di questo atto di vandalismo. Ma cosa rischiano? Al momento, stando alle prescrizioni governative, solo una multa da 206 euro. Un po’ troppo poco per poter mettere a freno le follie dei vandali.

Nato a Reggio Calabria il 13 maggio del '93 con due passioni: lo sport e il giornalismo. Laureato in Comunicazione Pubblica e di Impresa a La Statale di Milano, ha ricoperto il ruolo di content editor per testate giornalistiche generaliste e a indirizzo sportivo del network Tmw. Ha ricoperto il ruolo di social media per le pagine di UrbanPost e LuxGallery. Appassionato di cinema e moda, ha preso parte alla Mostra del Cinema di Venezia 2016 e al Pitti Uomo edizioni 2017 e 2018. In ambito politico, ha seguito la campagna elettorale del Referendum 2016 grazie al soggiorno presso la città di Firenze


Contatti:
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:
Antonino Paviglianiti

Nato a Reggio Calabria il 13 maggio del '93 con due passioni: lo sport e il giornalismo. Laureato in Comunicazione Pubblica e di Impresa a La Statale di Milano, ha ricoperto il ruolo di content editor per testate giornalistiche generaliste e a indirizzo sportivo del network Tmw. Ha ricoperto il ruolo di social media per le pagine di UrbanPost e LuxGallery. Appassionato di cinema e moda, ha preso parte alla Mostra del Cinema di Venezia 2016 e al Pitti Uomo edizioni 2017 e 2018. In ambito politico, ha seguito la campagna elettorale del Referendum 2016 grazie al soggiorno presso la città di Firenze

Leggi anche

Entire Digital Publishing - Learn to read again.