×

Omofobia in viaggio di nozze, l’albergo smentisce: “Tutto falso”

Condividi su Facebook

Il resort di Fasano ha prontamente smentito l'episodio di omofobia durante il viaggio di nozze della coppia padovana.

omofobia coppia viaggio di nozze
omofobia coppia viaggio di nozze

“Quello che hanno raccontato è completamente falso, siamo esterrefatti”. Così il resort di Fasano ha smentito l’episodio di omofobia denunciato da una coppia omosessuale di Padova che si era recata nella struttura per il proprio viaggio di nozze. Una volta lì, secondo quanto raccontato dalla coppia, lo chef avrebbe disegnato un pene con la salsa su un piatto di portata.

La smentita della struttura

Non si è fatta attendere la risposta della struttura, che ha prontamente smentito l’accaduto con un lungo post su Facebook: “Siamo rimasti esterrefatti dinanzi a un affermato caso di omofobia che sarebbe accaduto nel nostro albergo, noto in ambito nazionale ed internazionale per la sua assoluta apertura all’accoglienza, senza discriminazioni o preferenze di alcun tipo. Ancor più esterrefatti lo siamo dopo anche aver svolto le dovute indagini ed aver accertato presso tutto il personale, che potrà confermarlo, che il caso raccontato è completamente falso“.

Nel post si fa notare come “nonostante oggi si fotografi e si immortali qualunque momento ed evento, nessuna foto di quanto affermato è stata fornita dai nostri due ospiti in questione, a conferma della totale falsità del fatto, mentre i due ospiti in questione hanno impiegato pochi minuti per farci giungere una richiesta di soggiorno gratuito, a conferma della strumentalità del tutto“.

Non appena l’albergo ha respinto tale richiesta “in quanto priva di fondamento, gli ospiti in questione hanno puntato all’attenzione mediatica.

Dopo aver capito di aver sollevato accuse molto forti nei nostri confronti senza ragione diversa da quella di conseguire un soggiorno gratis, gli ospiti in questione hanno ‘aggiornato’ la recensione da cui è scaturito il tutto adducendo delle scuse da noi mai formulate e spiegando che tutto si sarebbe risolto al meglio e che adesso si trovano benissimo con noi”.

Episodio di omofobia per la coppia in viaggio di nozze

A detta della coppia, durante uno dei loro pasti lo chef si era “divertito” a disegnare con la salsa la forma di un pene. Uno “scherzo” di pessimo gusto che ha fatto arrabbiare non poco la coppia che si aspettava evidentemente un servizio di tutt’altro livello.

“Pensavo di essere in un piccolo paradiso, ma, nonostante la cura dei dettagli, il personale è evidentemente poco selezionato e omofobo: siamo stati derisi dai camerieri, lo chef con la salsa ha scritto volgarità nei piatti e ridendo con i colleghi voleva farli portare a tavola…vedere un momento così romantico rovinato dall’ignoranza e dallo scherno altrui è davvero squallido e mortificante”, hanno dichiarato.

In seguito allo spiacevole episodio la coppia ha rilasciato una recensione negativa cosa che aveva smosso le acque anche se non abbastanza. All’inizio il proprietario del resort aveva chiesto scusa informando tra l’altro che lo chef era stato sospeso, ma poi ha ritrattato tutto quanto.

“Finché la politica non sarà in grado di innescare una rivoluzione culturale su questi temi non cambierà molto”, hanno concluso Marco e Denis.

Classe 1989, laureata in Lingue per il turismo e il commercio internazionale, gestisce il blog musicale "432 hertz" e collabora con diversi magazine.


Contatti:
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:
Valentina Mericio

Classe 1989, laureata in Lingue per il turismo e il commercio internazionale, gestisce il blog musicale "432 hertz" e collabora con diversi magazine.

Leggi anche

Entire Digital Publishing - Learn to read again.