×

Dad, a Roma studenti al bar sotto la scuola senza mascherina

Condividi su Facebook

C'è la Dad, ma gli studenti si vedono al bar in piazza San Cosimato a Trastevere sotto la scuola senza mascherina né distanziamento.

C'è la Dad, ma gli studenti al bar sotto la scuola

A Roma, nonostante l’emergenza Coronavirus e l’ultimo Dpcm che ha introdotto la Dad alle superiori per un minimo del 75% al fine di contingentare i contagi, i giovani si ritrovano al bar e in piazza e sono senza mascherina.

Sstudenti al bar e in piazza senza mascherina

Assembramenti filmati quelli di Roma nei bar e nelle piazze vicino agli istituti scolastici. Un mega flop per la politica anti contagio. Non è bastato l’allarme, veicolare l’importanza dei dispositivi di protezione da personaggi seguiti, ne la Dad. I ragazzi escono e non rispettano le misure di sicurezza. Lo dimostra un video che è stato girato in piazza San Cosimato a Trastevere, a esattamente 400 metri di distanza dal ministero dell’Istruzione.

Un gruppo di ragazzi, venti circa che in piazza San Cosimato di Trastevere, sono comodamente seduti al bar senza utilizzare la mascherina.Si potrebbe trattare di studenti delle scuole vicine, come del Kennedy o del Gioberti, ma anche di ragazzi del quartiere residenti li vicino.

Ma non starebbero più distanziati in classe?”, domandano i titolari delle attività nella piazza. Effettivamente almeno nelle scuole il distanziamento era stato regolamentato così come l’uso della mascherina.  Sarebbe necessario un lockdown per far restare i ragazzi in sicurezza e chiuderli in casa perché altrimenti la loro pulsione irrefrenabile di socializzare non potrà essere contenuta, commentato i gestori delle attività di piazza San Cosimato. 

45 anni, mamma single di 2 figli. Fin da ragazza ha coltivato la passione per l'arte a 360 gradi. Diventata giornalista subito dopo la laurea, ama lo sport e insegno aerobica e acquagym per passione.


Contatti:
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:
Chiara Cichero

45 anni, mamma single di 2 figli. Fin da ragazza ha coltivato la passione per l'arte a 360 gradi. Diventata giornalista subito dopo la laurea, ama lo sport e insegno aerobica e acquagym per passione.

Leggi anche

Contents.media