×

Previsioni meteo, in arrivo burrasche e gelo per Natale e Capodanno

Burrasche e gelo per Natale e Capodanno: potrebbero colpire l'Italia fra la fine del mese e i primi giorni del 2021 secondo le previsioni meteo.

Previsioni meteo 20 novembre 2020: freddo, vento gelido e neve
Previsioni meteo 20 novembre 2020: freddo, vento gelido e neve.

Le previsioni meteo di metà dicembre annunciano burrasche e gelo per Natale e Capodanno, mentre è ancora incerto il destino degli italiani che desiderano uscire dal proprio Comune durante le feste. È una fine dell’anno che pare preannunciarsi all’insegna del tempo pessimo, quella che si avvicina.

Due gli step che preoccupano i meteorologi, anche se per ora solo a livello di modelli previsionali. La prima è quella che per fine dicembre porterà precipitazioni e maltempo diffuso su quasi tutta l’Italia, la seconda è quella che vedrebbe il 2021 esordire con una straordinaria ondata di freddo e gelo. I dati che fanno da avvisaglia a questi due modelli previsionali sono presenti all’interno delle tabelle analitiche dell’Europa.

Le previsioni meteo per Natale e Capodanno

Proprio fra la vigilia e il giorno di Natale è attesa una configurazione ciclonica di grosse proporzioni. Saranno le correnti instabili a farla vagare per l’Europa in direzione prevalentemente sud dopo che forti venti orientali la sospingerebbero nella parte centrale del Vecchio Continente. In Italia in particolare e come già accaduto in passato, a rischio maggiore sono le popolazioni terremotate. Sarebbero in arrivo rovesci intensi al Centro Nord e sulle Isole, con quota neve oltre i 1000 metri.

La spallata numero due e il gelo in arrivo

Burrasche e gelo per Natale e Capodanno anche grazie al secondo ‘serbatoio’ che dovrebbe innescare la spallata meteo numero due, quella di Capodanno. Alle latitudini polari le temperature bassissime di quest’anno dovrebbero creare una sacca di gelo fra Scandinavia e Russia, con il tremendo vento Burian a spazzare i plateau orientali. Ecco, potrebbe accadere che proprio quel vento possa sospingere l’aria gelida ad ovest e poi giù lungo la penisola italiana, esattamente nei giorni fra la fine del 2020 e l’inizio del 2021.

Contents.media
Ultima ora