×

Funerali di Stato di Attanasio e Iacovacci: “Strappati da violenza feroce”

Sono terminati i funerali di stato di Luca Attanasio e Vittorio Iacovacci: presenti alcune delle più alte cariche tra cui Draghi, Fico e Casellati.

Attanasio Iacovacci funerali

Hanno avuto luogo nella mattinata di giovedì 25 febbraio 2021 i funerali di Luca Attanasio e di Vittorio Iacovacci, rispettivamente ambasciatore e carabiniere rimasti uccisi in un attacco ad un convoglio Onu in Congo.

Funerali di Attanasio e Iacovacci

Alle esequie, celebrate dal cardinale Angelo De Donati all’interno della Basilica di Santa Maria degli Angeli e dei Martiri a Roma ha preso parte anche il Premier Draghi che si è avvicinato alle famiglie dei due connazionali, riunite davanti ai due feretri, avvolti dalla bandiera tricolore, con i carri funebri ancora aperti.

In prima fila tra i parenti c’era la moglie dell’ambasciatore, Zakia Seddiki, con in braccio una delle tre figlie.

Queste le parole pronunciate dal vicario durante l’omelia: “C’è angoscia per i troppi uomini invaghiti dal denaro che tramano la morte del fratello. Vittorio e Luca sono stati strappati da questo mondo da artigli di una violenza feroce, che porterà altro dolore“. Il cardinale De Donatis non ha poi mancato di portare anche il cordoglio di Papa Francesco.

Tante le persone riunite per dare l’ultimo saluto alle due vittime e mostrare la propria vicinanza ai loro parenti. Tra loro anche la mamma di un militare dell’Esercito più volte recatosi in missione in luoghi difficili e pericolosi. Costei ha raccontato che “quando loro partono sono mesi in cui come mamma non vivi“. Mentre erano in corso i funerali, al Ministero degli Esteri e in tutte le ambasciate nel mondo si è osservato un minuto di silenzio in omaggio alle due vittime.

I presenti

Hanno partecipato ai funerali, oltre al Presidente del Consiglio, anche i ministri Brunetta, Lamorgese, Giorgetti, Guerini Bonetti e Di Maio. Presenti poi il presidente della Camera dei deputati Fico, la presidente del Senato Elisabetta Casellati, il Capo della Polizia Franco Gabrielli, il comandante generale dei carabinieri Luzi, il comandante generale della Guardia di Finanza Zafarana, il comandante generale dell’Esercito Serino, il comandante generale della Marina militale Cavo Gragone, il comandante generale dell’Aeronautica militare Rosso, la sindaca di Roma Raggi e l’assessore del Lazio Orneli.

Contents.media
Ultima ora