×

Crotone, agguato in un’agenzia di pompe funebri in centro: un morto e un ferito

L’agguato avvenuto a Crotone è costato la vita ad un uomo di 46 anni: ferito anche un 53enne. Indagini in corso.

Agguato Crotone

Un agguato è avvenuto nella città di Crotone. L’episodio è accaduto vicino lo stadio cittadino intorno alle ore 10 di venerdì 10 settembre 2021. A perdere la vita un uomo di 46 anni. La vittima colpita a morte si chiamava Mario Scarriglia.

Agguato a Crotone, cosa è accaduto

Durante la sparatoria un altro uomo è rimasto ferito: si è reso necessario l’arrivo dei soccorsi e il trasferimento in ospedale. La vittima era il titolare di un’agenzia di pompe funebri della cittadina pitagorica. Tutto sarebbe accaduto durante alcuni lavori di tinteggiatura.

Agguato a Crotone, altri dettagli

La vittima e il suo parente si trovavano all’interno dell’agenzia di pompe funebri, improvvisamente il sicario è entrato e ha esploso colpi di pistola a distanza ravvicinata.

Scarriglia è deceduto sul posto, l’altra persona ferita non sarebbe invece in pericolo di vita.

Agguato a Crotone, come sta la persona ferita

L’uomo ferito non sarebbe parente con la vittima. Si tratta di un imbianchino colpito all’altezza della gamba. Sul posto sono arrivati i carabinieri, il personale di polizia e la guardia di finanza. Le forze dell’ordine avrebbero scoperto almeno otto colpi di pistola esplosi durante l’agguato.

L’autore della sparatoria ha agito a volto coperto, poi si è dato alla fuga: indagini in corso per rintracciare il responsabile.

Contents.media
Ultima ora