×

Di Maio sceglie il Governo M5S: i nomi dei candidati

Luigi Di Maio, come aveva già dichiarato, ha pre-annunciato al Quirinale l'elenco dei nomi che formerebbero il governo pentastellato

di maio

Luigi Di Maio, come già da lui stesso annunciato in precedenza, ha presentato al Quirinale l’elenco delle persone che sarebbero ministri nel possibile governo pentastellato. L’esponente del Movimento 5 Stelle ha affermato che non ci sono solamente personalità strettamente legate al partito. Si tratta un elenco di 17 nomi, più, ovviamente, quello di Luigi Di Maio. È prevista per la serata la presentazione completa, di quella che per ora una mail inviata al Quirinale. Nel frattempo, Luigi Di Maio ha già annunciato qualche nome, come quello di Andrea Roventini.

Di Maio e l’elenco

Il partito fondato da Beppe Grillo ha inviato al Quirinale l’elenco delle persone e delle personalità che rivestirebbero il ruolo di ministro. Ovviamente, nell’eventualità che, dopo le elezioni 2018, ci sia un governo targato Movimento 5 Stelle.

Luigi Di Maio ha affermato che nella lista non ci sono solamente nomi strettamente legati al suo partito.

Di Maio ministri

Luigi Di Maio ha affermato che il suo team contiene 17 nomi, più il suo. Il candidato premier, ne ha comunque già annunciati parecchi (prevista per stasera la presentazione completa).
Una delle ultime presentazioni è quella di Andrea Roventini, che rivestirebbe il ruolo di ministro del Tesoro. Per lui, il leader politico dei pentastellati ha parole di massima stima. Luigi Di Maio ha affermato che Andrea Roventini ha l’età di Macron, e che scrive con un premio Nobel come Stiglitz. Promette che con lui si tornerà a fare politica espansiva. Luigi Di Maio ha poi affermato: “Roventini ha già portato avanti tre progetti con la commissione Ue per rivedere i parametri economici e quelli deficit/Pil”.

Ha poi aggiunto ed evidenziato che in Italia servono risorse fresche, “con basta austerity e politiche espansive, su cui io e Roventini siamo in perfetta sintonia”.
Luigi Di Maio conclude: “Io ho voluto mantenere una promessa agli italiani, a cui ho detto che il M5S avrebbe presentato una squadra di governo prima delle elezioni. Ho mantenuto la promessa: oggi presenterò tutta la squadra di governo con i ministri”.

Altri nomi che Di Maio ha già fatto sono quelli di Pasquale Tridico, economista e docente all’università di Roma tre, che ha indicato per svolgere il ruolo di ministro del Lavoro, Alessandra Pesce, già dirigente del ministero, al ministero dell’Agricoltura, Giuseppe Conte, docente di diritto privato, indicato per la Pubblica Amministrazione, un ministero cardine per l’impegno elettorale del Movimento 5 stelle.

Poi ci sono Sergio Costa e Lorenzo Fioramonti rispettivamente indicati per all’ambiente ed allo sviluppo economico. L’ex nuotatore, campione olimpico nel 2000, Domenico Fioravanti allo Sport. Oggi sono stati presentati anche Bertolazzi per il ministero della Salute e Giuliano per quello dell’Istruzione.

di maio

Ottimismo

Luigi Di Maio è molto fiducioso sull’esito delle prossime elezioni. Nei giorni scorsi, aveva affermato che un voto per il Pd sarebbe sprecato. Questo perché Matteo Renzi, nei sondaggi, ha uno svantaggio del 20%. Quindi, oramai si tratta di un testa a testa tra il Movimento 5 Stelle e il centrodestra. Ma quest’ultimo, al suo interno, non è tranquillo, non sarebbe nella situazione ideale. Questo perché Berlusconi, Meloni e Salvini che non hanno idee all’unisono tra di loro.

Scrivi un commento

1000

Leggi anche