×

È l’anno della Tigre, folla al mercatino per il Capodanno cinese

Giacarta, 27 gen. (askanews) – Tra lanterne e fiori rossi a Giacarta i mercatini tradizionali per le decorazioni di Capodanno fanno il pienone di indonesiani di origine cinese in vista del nuovo anno lunare, quest’anno dedicato alla Tigre, che ha inizio il 1 febbraio.

“I venditori e i visitatori hanno visto un aumento in confronto allo scorso anno. Le restrizioni l’anno scorso erano severe”, spiega un proprietario di una bancarella, Firmansyah.

“Abbiamo appena comprato delle lanterne a forma di ananas da appendere a casa – spiega un visitatore, Han Chuen – mettiamo queste decorazioni nella nostra casa per avere l’atmosfera della tradizione dell’anno lunare. Il colore tipico dell’anno lunare è il rosso, che simboleggia coraggio, successo e fortuna”.

Se prima il Capodanno cinese era un’occasione per stare tutti assieme, con la pandemia le famiglie hanno imparato a celebrare questa festa in un modo più sobrio, con pranzi riservati ai famigliari più stretti.

“Il nuovo anno porta la speranza che le persone siano più unite e che le persone possano restare in salute mentre imperversa la variante Omicron”, afferma la visitatrice Li Fung Ling.

© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Contents.media
Ultima ora