Investi in Notizie.it e diventa editore del tuo giornale 🚀
Diventa socioInvesti e diventa socio di Notizie.it 🚀
Italia, Fitch conferma rating a BBB: “Servono elezioni anticipate”
Economia

Italia, Fitch conferma rating a BBB: “Servono elezioni anticipate”

fitch ratings

L'agenzia internazionale Fitch ha confermato il rating dell'Italia a BBB con outlook negativo. "Ci aspettiamo elezioni anticipate".

“Le tensioni politiche nella coalizione di governo e la possibilità di elezioni anticipate aggiungono incertezza sulle politiche economiche e di bilancio”. E’ quanto si legge sul sito dell’agenzia di rating Fitch. Il giudizio sull’Italia rimane a BBB con outlook negativo. Nella nota, viene spiegato che i giudizi “riflettono il livello estremamente alto di debito pubblico e l’assenza di un aggiustamento di bilancio strutturale, un debito esterno netto relativamente alto, un trend molto basso di crescita”.

Le tensioni nella maggioranza

Secondo l’agenzia, “le tensioni nella coalizione di governo aggiungono incertezza sulle politiche economiche e di bilancio”. Sembra inoltre che le differenze tra M5S e Lega potrebbero aumentare queste tensioni, rendendo necessarie elezioni anticipate. “Non ci aspettiamo che il governo italiano duri l’intero mandato, e vediamo un aumento delle probabilità di elezioni anticipate dalla seconda metà del 2019″. Fitch ha spiegato poi di vedere un potenziale positivo per la sostenibilità di medio termine del debito italiano”, affermando però la necessità di “un nuovo governo più stabile“.

La reazione dell’Italia

La reazione del governo è stata immediata.

“Le valutazioni di Fitch confermano la solidità economica del nostro Paese, e, come era prevedibile, risentono del rallentamento economico transitorio che sta investendo tutto il continente europeo”. Palazzo Chigi ha poi risposto anche all’ipotesi di elezioni anticipate, come riporta il Corriere della Sera: “Andiamo avanti con la strada tracciata dalla Manovra per assicurare sviluppo ed equità sociale all’Italia, prestando attenzioni ai rischi provenienti dal contesto internazionale. I conti con l’estero, la capacità di risparmio delle famiglie, la tenuta dell’occupazione, la forza del sistema bancario, sono solidi”.


© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche