×

Ex Ilva: oggi lo sciopero del gruppo Arcelor Mittal

Mattarella ha chiesto a Conte il massimo impegno per salvare l'Ilva. Arcelor Mittal: "Priorità è tagliare i costi"

ricorso commissari ex ilva

Oggi venerdì 8 novembre, Arcelor Mittal ha indetto uno sciopero di 24 ore: la mobilitazione è stata proclamata dai sindacati Fiom, Fim e Uilm e riguarderà non solo l’impianto di Taranto ma anche quelli di Genova, Cornigliano e Novi Ligure. Nel frattempo al governo proseguono gli incontri con i vertici di Arcelor Mittal per trovare una soluzione. Dopo l’incontro con il Capo dello Stato Mattarella, Conte ha parlato chiaro: “Se Mittal lascia parte la gestione commissariale Mise“.

Ex Ilva: lo sciopero

Dopo l’annuncio del passo indietro di Arcelor Mittal, la tensione al governo continua a crescere. Mattarella ha chiesto al premier Giuseppe Conte il massimo impegno per la risoluzione della crisi aziendale e proprio in questi giorni il presidente del Consiglio sta incontrando i suoi, i sindacati e i vertici aziendali per raggiungere la quadra.

Dobbiamo scongiurare il rischio che a pagare il prezzo delle scelte scellerate di azienda e politica siamo sempre i lavoratori – hanno detto i sindacati che proprio per oggi hanno indetto uno sciopero di 24 ore -. Le prossime ore saranno decisive per il futuro di migliaia di lavoratori“.

Patuanelli: “Il governo ha una voce sola”

Pensare alla chiusura dell’Ilva ha un’immediata ricaduta sociale, ma ha anche un’immediata ricaduta su tutti i settori italiani legati all’acciaio. Non avere l’Ilva significa non avere un piano industriale serio per il Paese” ha detto il ministro dello Sviluppo Economico Stefano Patuanelli in Aula alla Camera.


“Taglio costi è prioritario”

Il punto di vista dell’amministratore delegato di Arcelor Mittal è del tutto opposto: “Abbiamo continuato ad affrontare condizioni di mercato difficili nel terzo trimestre, con prezzi dell’acciaio in ribasso e costi elevati della materia grezza.

Rimaniamo concentrati sulle nostre iniziative per migliorare il rendimento e la priorità è ridurre i costi“.

Nata in provincia di Lodi, classe 1995, è laureata in "Scienze Umanistiche per la Comunicazione" all’Università Statale di Milano. Collabora con Notizie.it.


Contatti:

Scrivi un commento

1000

Contatti:
Antonella Ferrari

Nata in provincia di Lodi, classe 1995, è laureata in "Scienze Umanistiche per la Comunicazione" all’Università Statale di Milano. Collabora con Notizie.it.

Leggi anche