×

Estate 2021, le regole in spiaggia saranno le stesse del 2020

Tutte le linee guida per frequentare la spiaggia durante l'estate 2021. Le regole saranno le stesse del 2020.

Estate 2021

L’estate 2021 è sempre più vicina e dal 26 aprile avranno il via le nuove riaperture. Molte persone si chiedono quali saranno le linee guida per frequentare la spiaggia e per godersi qualche giornata di mare. Le regole saranno le stesse della scorsa estate.

Estate 2021: le regole in spiaggia

Durante l’estate 2021 si potrà andare al mare seguendo le stesse regole che erano già in vigore nel 2020. Lo ha annunciato il coordinatore del tavolo interregionale sul Demanio e assessore ligure Marco Scajola al termine di una riunione con le regioni. “Lo scorso anno come Regioni avevamo lavorato per realizzare linee guida che il governo recepì e che non ha mai visto spiagge chiuse per Covid.

Per la prossima estate ripartiamo da lì” ha spiegato Scajola. Gli ombrelloni verranno posizionati a distanza di cinque metri l’uomo dall’altro, mentre i lettini liberi dovranno essere ad almeno due metri di distanza, escluso per i conviventi. Dovranno essere evitate situazioni di assembramento, come self service o buffet nei ristoranti.

La pulizia di cabine e aree comuni dovrà essere obbligatoria e frequente, così come la sanificazione di sdraio, lettini e sedie.

Per quanto riguarda le piscine degli stabilimenti quasi sicuramente verranno riaperte. Bisognerà, però, assicurare di avere spazi a sufficienza per garantire sempre il distanziamento. Gli ingressi saranno contingentati per evitare affollamenti. Le novità durante l’estate 2021 riguardano la possibile riapertura, nelle Regioni bianche, degli impianti sportivi in spiaggia. Se il 26 aprile sarà dato il via alla ripresa degli sport da contatto torneranno anche quelli in spiaggia. Si potrà prenotare il posto negli stabilimenti balneari e nei lidi anche online, per fasce orarie e con la registrazione degli utenti. Nelle spiagge ci saranno percorsi dedicati e ben segnalati e all’ingresso verrà controllata la temperatura. Se sarà superiore ai 37,5 gradi, l’accesso verrà negato. L’uso delle docce chiuse e degli spogliatoi comuni sarà vietato.

Nata a Genova, classe 1990, mamma con una grande passione per la scrittura e la lettura. Lavora nel mondo dell’editoria digitale da quasi dieci anni. Ha collaborato con Zenazone, con l’azienda Sorgente e con altri blog e testate giornalistiche. Attualmente scrive per MeteoWeek e per Notizie.it


Contatti:
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:
Chiara Nava

Nata a Genova, classe 1990, mamma con una grande passione per la scrittura e la lettura. Lavora nel mondo dell’editoria digitale da quasi dieci anni. Ha collaborato con Zenazone, con l’azienda Sorgente e con altri blog e testate giornalistiche. Attualmente scrive per MeteoWeek e per Notizie.it

Leggi anche

Articoli Correlati

Contents.media
Ultima ora