Vende verginità della figlia, mamma condannata | Notizie.it
Vende verginità della figlia, mamma condannata
Esteri

Vende verginità della figlia, mamma condannata

irina

Una madre russa ha messo in vendita la verginità della figlia sul web. La Polizia ha notato l'annuncio e ha arrestato la donna.

Una donna 36enne aveva deciso di vendere all’asta, sul web, la verginità della figlia di appena 13 anni. La storia, che arriva dalla Russia, è venuta alla luce e la mamma è stata condannata a 4 anni e mezzo di carcere. La sentenza ha fatto discutere e in molti hanno definito la pena troppo lieve rispetto alla vicenda, che ha avuto una risonanza mondiale.

L’arresto

Irina Gladkikh, modella, agente immobiliare ed escort è stata arrestata all’inizio del 2018. La donna è infatti caduta nella trappola della Polizia che aveva notato lo strano annuncio online. Irina aveva concordato un appuntamento con un uomo sul web, il quale aveva offerto più di 21 mila euro per fare sesso con la figlia 13enne della donna. Una volta arrivata sul luogo dell’incontro, la 36enne si è trovata di fronte la Polizia che l’ha ammanettata e portata via. Irina aveva infatti pubblicato un annuncio su internet, a cui aveva allegato anche un certificato medico che garantiva la verginità della figlia minorenne.

La vicenda è stata riportata dal Sun.

Le foto osè

La posizione di Irina è stata aggravata ulteriormente da alcune foto osè che ritraevano la figlia. Gli scatti sono stati postati sul web e inseriti nell’annuncio online. La donna ora dovrà andare in carcere. La figlia, insieme al fratello, è stata affidata alla nonna, la quale ha ottenuto la custodia dei nipoti dopo l’imputazione di Irina.

© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche