×

L’elicottero dei soccorsi precipita: quattro morti

Dagli Emirati Arabi Uniti il video shock di un elicottero che precipita durante una missione di salvataggio: morti i quattro membri dell'equipaggio.

emirati arabi elicottero precipita

Un elicottero è precipitato a Ras Al Khaiman, nei pressi del monte Jebel Jais, la montagna più alta degli Emirati Arabi Uniti. Stando a quanto riferito dall’Agenzia di stampa degli Emirati (WAM) al momento della caduta, l’elicottero, con a bordo quattro persone, era impegnato in una missione di soccorso per recuperare un ferito.

Le autorità locali riferiscono che tre dei corpi dei membri dell’equipaggio sono già stati recuperati, le ricerche del corpo del quarto membro dell’equipaggio, un medico sud africano, sarebbero invece ancora in corso.

Il terribile video dello schianto

L’incidente è avvenuto sabato 29 dicembre 2018, alle 17:50, ora locale. Il filmato dell’incidente, pubblicato da FanPage, mostra il momento in cui il mezzo di soccorso perde quota e si schianta al suolo venendo istantaneamente avvolto dalle fiamme, che non hanno lasciato scampo ai quattro soccorritori a bordo.

Sua altezza Shaikh Saud Bin Saqr Al Qasimi, membro del Consiglio Supremo e sovrano di Ras Al Khaimah, ha ordinato l’apertura di un’indagine approfondita sulle cause dello schianto dell’elicottero, appartenente al Centro Nazionale di Ricerca e Salvataggio, che ha reso pubblici i nomi dei membri dell’equipaggio a bordo del velivolo di soccorso. Restano inspiegabilli i motivi dello schianto che, stando ad una prima ipotesi, potrebbe essere legato all’urto accidentale con uno dei cavi della teleferica presente in quella zona.

Nessun turista coinvolto

Sulla tragedia- avvenuta nel corso di una delle tante operazioni di salvataggio quotidianamente svolte dal personale di soccorso sul monte Jabel Jais – è intervenuto anche Haitham Mattar, amministratore delegato del Ras Al Khaimah Tourism Development Authority, il quale ha dichiarato: “Abbiamo appreso dell’incidente dell’elicottero sul Jebel Jais Mountain e possiamo assicurare a tutti che non ci sono stati feriti tra i turisti presenti sul Jebel Jais o tra i membri del nostro teamche si trovano nelle strutture presenti sulla montagna.

Attendiamo ulteriori dettagli in attesa dell’esito dell’indagine ordinata da Sua Altezza il sovrano di Ras Al Khaimah”. La montagna è infatti un’importante meta turistica che attrae ogni giorno non solo la gente del posto ma anche numerosi visitatori da tutto il mondo, richiamati dal clima fresco e dallo splendido panorama che si può godere dalla sua vetta.

Contents.media
Ultima ora