×

Si schiaccia il dito nella sedia pieghevole: bimba rischia amputazione

Brutto incidente per una bambina di 14 mesi, il cui dito le è rimasto schiacciato da una sedia pieghevole Ikea, e che rischia ora l'amputazione

sedia ikea bambina 768x486

Una bambina di soli 14 mesi rischia di vedersi amputare il dito dopo che le è rimasto schiacciato in una sedia Ikea. Sophie Marie, madre della piccola Kaylah Bennett, la sera di venerdì 25 gennaio 2019 era in cucina assieme alle altre due figlie quando ha sentito le urla della più piccola.

La donna, rendendosi conto della gravità della situazione, ha immediatamente trasportato la figlia in ospedale, dove è stata sottoposta ad un delicato intervento chirurgico. E aspetta ora di capire se l’operazione ha avuto o meno successo, cioè se il dito della piccola potrà guarire, o se dovrà invece venire amputato.

La dinamica dell’incidente

“Stava scendendo dalla sedia quando questa si è piegata e le sue dita sono rimaste schiacciate tra il metallo”, racconta Sophie.

“Sono immediatamente corsa da lei, e ho visto che la punta del suo dito era letteralmente appesa, e potevo vedere le ossa”. “Non ho mai visto tanto sangue in vita mia”, spiega la madre della piccola, che trasportata al Children’s Holpital di Birmingham ha subito una delicata operazione di ricostruzione. Madre che racconta la tensione affrontata dalla famiglia in queste ore: “Sapremo se ha funzionato solo tra sette giorni, quando le bende verranno rimosse.

Ma non possiamo escludere che invece il dito muoia, e diventi necessario amputarlo”.

L’intervento del gruppo Ikea

Responsabile dell’incidente la popolare sedia “Gunde”, che in catalogo ad appena 6.50€ è tra le più vendute dal gruppo svedese. Avuta notizia dell’incidente, Ikea si è offerta di pagare tutte le spese mediche della bambina. E tramite la propria portavoce ha fatto sapere di avere avviato una indagine interna per verificare eventuali difetti di progettazione della sedia.

Contents.media
Ultima ora