Aereo colpisce un uccello, fiamma nel motore: atterraggio di emergenza
Aereo colpisce un uccello, fiamme nel motore: atterraggio di emergenza
Esteri

Aereo colpisce un uccello, fiamme nel motore: atterraggio di emergenza

Aereo si scontra con un uccello in volo: atterraggio di emergenza
Aereo si scontra con un uccello in volo: atterraggio di emergenza

Aereo colpisce un uccello durante il volo e il motore prende fuoco. Pilota costretto a un atterraggio d'emergenza per mettere in salvo i passeggeri.

Il volo Boeing 737-800 della Copa Airlines, decollato da Panama e diretto in Guatemala, è stato costretto a un atterraggio d’emergenza a causa di un incidente sopravvenuto dopo soli quindici minuti di volo. L’aereo si è infatti imbattuto in uno stormo di uccelli, con cui si è inevitabilmente scontrato. L’episodio viene definito in termini tecnici “birdstrike” e può rivelarsi molto pericoloso. In questo caso, infatti, lo scontro con lo stormo ha fatto divampare le fiamme nel motore destro dell’aereo, costringendo il pilota a un atterraggio d’emergenza. La notizia si è diffusa rapidamente grazie a un video caricato da un passeggero su Instagram.

Birdstrike e fuoco nel motore, paura in volo

Come riporta Leggo Cesar Luciano, a bordo del volo Boeing 737-800 della Copa Airlines, ha diffuso tramite il proprio profilo Instagram le immagini del motore in fiamme dopo il “birdstrike”. “Le parole più difficili da ascoltare mentre sei su un aereo? Prepararsi all’impatto. Eravamo terrorizzati anche se il pilota e l’equipaggio sono stati bravissimi.

Ma eravamo convinti di ascoltare quelle parole dopo aver visto le fiamme. Fortunatamente non è andata così. […] Mai prima d’ora ho avuto così tanti pensieri in così poco tempo. Pensavo che queste cose accadessero solo nei film” ha commentato Cesar Luciano.

La compagnia Copa Airlines ha cercato di fare chiarezza sulla dinamica dell’incidente. “Il pilota ha seguito tutti i protocolli di rito dopo che un volatile si è scontrato con uno dei motori, ed è riuscito a portare i passeggeri a terra in sicurezza senza rischi” ha spiegato.

© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Marta Lodola
Marta Lodola 746 Articoli
Classe 1994, nata e cresciuta a Milano. Laureata in Lettere, amante della storia. Giornalista d'aspirazione, educatrice e calciatrice per passione.