×

Messico, eruzione del vulcano Popocatepetl: nube di cenere in cielo

La "montagna che fuma" dà spettacolo: migliaia i video condivisi sul web della spettacolare esplosione del vulcano messicano.

esplosione vulcano messico 2

Forte eruzione del vulcano Popocatepetl in Messico. Alle ore 15.40 UTC un’enorme nube di cenere è salita in cielo, oscurando il Sole: monitorate ben 115 esalazioni accompagnate da gas, ceneri leggere e vapore acqueo. Tre esplosioni e una scossa di terremoto erano state percepite i giorni precedenti. Su internet spopolano i video degli utenti che hanno assistito allo spettacolare fenomeno.

Erutta il vulcano in Messico

Una forte eruzione ha avuto luogo in Messico dal vulcano Popocatepetl intorno alle ore 15.40 UTC di venerdì 14 giugno; una spettacolare nube di cenere vulcanica di 9,8km (32.000 piedi) è salita sul livello del mare. Secondo i dati riportati dal VAAC di Washington, nella stessa giornata – ore 16 UTC, i sistemi di monitoraggio hanno registrato 115 esalazioni, accompagnate da ceneri leggere, gas e vapore acqueo.

Nei giorni precedenti erano state osservate anche tre esplosioni: la prima ore 18.22 LT (13 giugno) e le altre due alle ore 04.03 LT e 08.54 LT sempre il 14 giugno. Nella giornata del 13 giugno è stato segnalato un terremoto vulcano tettonico alle ore 20.40, con una magnitudine di 1,9 e 27 minuti di tremore. E’ stato inoltre monitorato un intenso degassamento durante un sorvolo nella giornata di martedì 11 giugno: nessuna cupola si sarebbe però formata all’interno del cratere, che ha mantenuto le sue dimensioni. CENAPRED, dopo una serie di forti eruzioni, ha alzato il livello di allerta a giallo.

Storia geologica

Il Volcán Popocatépetl, cui nome è una parola azteca usata per indicare “la montagna che fuma”, sorge a 70km da Città del Messico, formando il secondo vulcano più alto del Nord America.

Lo stratovulcano contiene un ampio cratere a pareti ripide, che ha modificato nel tempo la sua forma per via di residui di un vulcano precedente. Almeno tre passati coni principali sono stati distrutti nel tempo a seguito di piccole eruzioni.

Nata a Senigallia, classe 1994, è laureata all'Accademia di Belle Arti di Brera ed ha frequentato l'Ecole Supérieur de Journalisme. Oltre che con Notizie.it, collabora con Waamoz.


Contatti:

Scrivi un commento

300

Contatti:
Lavinia Nocelli

Nata a Senigallia, classe 1994, è laureata all'Accademia di Belle Arti di Brera ed ha frequentato l'Ecole Supérieur de Journalisme. Oltre che con Notizie.it, collabora con Waamoz.

Caricamento...

Leggi anche