×

Incendio in una centrale termica in Russia: numerosi feriti

Fiamme di oltre 50 metri d'altezze e panico totale. Almeno 6 i feriti a causa dell'incendio.

Giovedì 11 Luglio 2019 è divampato un vasto incendio una centrale elettrica nella periferia di Mosca. Fiamme oltre 50 metri e almeno 6 i feriti.

L’incendio

Durante la mattinata di Giovedì 11 Luglio 2019, si è sviluppato un enorme incendio in una centrale elettrica alimentata a gas naturale nei pressi di Mytishchi, nord est di Mosca, in Russia. A causa delle fiamme almeno sei persone sono state ferite. Sul luogo dell’incendio sono intervenuti oltre 150 vigili del fuoco, decine di autopompe ed elicotteri per sedare il rogo.

la società operativa Mosenergo ha dichiarato : “La stazione ha ridotto la sua potenza a zero, ma non vi è alcun rischio di interruzione di corrente per i consumatori. Sono stati attivati altri generatori di riserva e la capacità di produzione degli impianti già operativi è stata aumentata“.

Precedenti

Non è la prima volta che nella capitale russa succedono casi del genere. Nel 2016, 17 persone hanno perso la vita a causa di un incendio scoppiato in una tipografia.

I vigili del fuoco avrebbero trovata chiusa la porta d’accesso al locale dove sono stati poi, trovati i cadaveri, l’incendio può avere avuto un’origine dolosa. Tutti i lavorati della fabbrica erano immigrati. la maggior parte di loro veniva dalle regioni orientali della Russia. Nel 2013 invece, in seguito all’incendio di un cavo ad alta tensione nel tunnel che collega due stazioni della metropolitana di Mosca, è scoppiato il caos. Oltre 4.500 persone sono evacuate. Una quindicina di passeggeri, tra cui un bambino, sono dovuti ricorrere ai soccorsi.

Marco Bruto, nato a Milano l'11 novembre 1995, laureando in "Scienze Sociali per la globalizzazione". Ho effettuato un tirocinio presso TMS, gruppo specializzato nella gestione di testate giornalistiche. Completano il mio profilo una forte passione per il giornalismo, i viaggi, la cronaca e gli esteri.


Contatti:

Contatti:
Marco Bruto

Marco Bruto, nato a Milano l'11 novembre 1995, laureando in "Scienze Sociali per la globalizzazione". Ho effettuato un tirocinio presso TMS, gruppo specializzato nella gestione di testate giornalistiche. Completano il mio profilo una forte passione per il giornalismo, i viaggi, la cronaca e gli esteri.

Leggi anche