×

Migranti, scontro tra barcone e nave della Guardia costiera greca: un morto

Un barcone di migranti si è scontrato con una nave della Guardia costiera greca, il bilancio è grave: un morto e due dispersi.

guardia costiera greca migranti

Continuano le tragedie in mare: un barcone si è scontrato oggi con una nave della Guardia costiera greca, si contano un morto e due dispersi. Nel frattempo la Ocean Viking non smette di chiedere un porto sicuro in cui attraccare, le condizioni del mare stanno peggiorando.

Migranti: scontro con Guardia costiera

Un barcone sul quale viaggiavano 34 migranti, si è scontrato con una nave della Guardia costiera greca vicino all’isola di Kos, un migrante è morto. La collisione è avvenuta nell’Egeo mentre era ancora buio. La Guardia costiera ha precisato che il barcone non aveva luci.

A riferirlo sono le autorità di Atene, spiegando che due persone sono disperse in mare: un uomo e un bambino di tre anni. I sei feriti, tra i quali una donna incinta e i superstiti, sono stati ricoverati in ospedale a Kos.

Due di loro sono in gravi condizioni.

Pericolo per la nave Ocean Viking

La nave umanitaria Ocean Viking, che si trova a equa distanza tra Malta e l’Italia, resta ancora in attesa di un porto sicuro in cui attraccare. A bordo si contano 104 migranti, 40 di questi sono minorenni. Due le donne incinte. La Ong Sos Mediterranee scrive su Twitter che sono attesi venti più forti: “Ci auguriamo che gli Stati membri dell’Unione europea si mobilitino per facilitare un rapido sbarco”. Quello che preoccupa maggiormente sono le condizioni psicofisiche delle persone soccorse.

I precedenti

Venerdì 18 ottobre – La Ocean Viking ha soccorso 104 migranti, al largo delle coste libiche. Una soccorritrice ha avvistato il gommone su cui erano ammassati da 12 ore, grazie a un binocolo. A dare la notizia è stata proprio la stessa Ong attraverso un tweet.


Contatti:

Scrivi un commento

1000

Contatti:

Leggi anche