×

Patrick Zaki, altri 15 giorni di carcere in Egitto

Condividi su Facebook

Patrick Zaky è bloccato da settimane nella città de Il Cairo, e questa mattina il giudice ha deciso di prorogare il suo arresto per altri 15 giorni.

patrick zaky
patrick zaky

Lo studente egiziano è bloccato da settimane nella città de Il Cairo, e questa mattina il giudice ha deciso di prorogare il suo arresto per altri 15 giorni. Patrick Zaki intanto continua a negare di aver fatto propaganda sovversiva.

Patrick Zaki, altri 15 giorni in carcere

Il caso dell’arresto di Patrick Zaki continua a destare qualche sospetto. Il giovane studente egiziano, come sappiamo, qualche settimana fa era stato arrestato a Il Cairo per motivi riconducibili ad alcune sue dichiarazioni sui social ritenute dal governo come sovversive.

Mentre lui cerca di discolparsi aiutato anche dai suoi avvocati di Amnesty International, intanto nella mattina di sabato 22 febbraio il giudice che si occupa del suo caso ha prorogato lo stato di fermo per altri 15 giorni.

Patrick non ci sta

Non ho mai scritto i post su Facebook per i quali mi accusano di propaganda sovversiva”, ha ribadito più volte Patrick dopo la conferma della proroga della sua custodia cautelare.

Alla domanda del giudice: “E’ tuo l’account?”, Zaky ha risposto di “no“.

È una decisione crudele e non necessaria, perché non c’è alcuna possibilità di inquinare prove o di modificare il corso delle indagini“. Questo è il commento di Riccardo Noury, portavoce di Amnesty International in Italia all’ANSA, che ha voluto esprimere la sua opinione riguardo alla scelta del giudice di confermare lo stato di fermo per altri 15 giorni del suo assistito, ma allo stesso tempo ha fatto capire che al ragazzo l’organizzazione continuerà a dare supporto: “Si apre lo scenario peggiore, ma la mobilitazione sarà lunga e noi saremo al suo fianco“.


Contatti:

Scrivi un commento

1000

Leggi anche