×

Stupra e uccide la figlia di 5 anni: “Volevo capire se era vergine”

Condividi su Facebook

Un padre di famiglia, nonché imam, ha abusato sessualmente della figlia, l'ha picchiata e uccisa.

imam stupra figlia_censored
imam stupra figlia_censored

Imam stupra e uccide la figlia di 5 anni e viene punito con una multa da 50 mila dollari (chiamata blood money): orrore in Arabia Saudita. Lamia al-Ghamdi venne ricoverata in ospedale con ferite multiple. Infatti, il padre della piccola, Fayhan al-Ghamdi, ammise di averla picchiata con una frusta e un bastone.

La bimba è deceduta mentre suo padre è stato rimesso in libertà dopo il pagamento della multa.

Imam stupra e uccide figlia

Un episodio terribile: un imam stupra la figlia di 5 anni, la picchia con una frusta e un bastone e viene condannato al pagamento di una multa. In Arabia Saudita, infatti, l’omicidio di moglie o figli non può essere condannato con la pena di morte. Dunque per Fayhan Ghamdi è scattata una multa da 50 mila dollari, oltre ad alcuni mesi scontati in carcere.

La piccola Lamia, invece, è stata ricoverata in ospedale. Ha riportato ferite multiple, incluso lo schiacciamento del cranio, costole e un braccio rotto, estese escoriazioni e ustioni. Dopo diversi anni di agonia, è deceduta. La madre della bimba, divorziata dal marito, non ha potuto vedere sua figlia prima che venisse ricoverata. L’imam, infine, aveva deciso di “risarcire” il danno alla madre di Lama, immigrata egiziana nonché una delle sue mogli, con un cospicuo pagamento in denaro.

Secondo alcune testimonianze raccolte dagli inquirenti, l’uomo avrebbe utilizzato un bastone e alcuni cavi per infliggere ferite alla bambina. Lui stesso si sarebbe giustificato spiegando i suoi dubbi sulla verginità della piccola.

Nata a Verona, classe 1998, studentessa universitaria presso la facoltà di "Comunicazione e Società". Prima di collaborare con Notizie.it, ha scritto per L'Arena.


Contatti:
9 Commenti
più vecchi
più recenti
Inline Feedbacks
View all comments
Ollie
1 Febbraio 2020 07:19

Questi animali devono stare chiusi nel recinto del loro paese fino alla fine.

Mirella Esposito
1 Ottobre 2020 10:35
Risponde a  Ollie

Chiamarli ” animali” è un privilegio… a questi spregevole individui gli taglierei quello che non collegano con il cervello!!!

Sabrina
5 Ottobre 2020 12:12

Queste sono notizie false. Un imam non si permetterebbe di fare ciò nemmeno lontanamente.
Pur di mettere zizzania e creare odio verso l’islam siete disposti a tutto eh..
Ma Dio é ovunque e vede tutto.

Lesterd
5 Ottobre 2020 14:12
Risponde a  Sabrina

Ma tu come fai a sapere che è una notizia falsa?

Marco
6 Ottobre 2020 09:12
Risponde a  Sabrina

Si Dio vede anche i deficienti che ne prendono le difese.

Andrew
8 Ottobre 2020 09:09
Risponde a  Marco

Esatto

Mario
6 Ottobre 2020 21:37
Risponde a  Sabrina

A Sabry ma vaffamculo

Carmen
10 Ottobre 2020 18:50
Risponde a  Sabrina

Ci sono anche altri imman che lo hanno fatto. Conosco personalmente, proprio in Italia. Anche in altri paesi.

Maria
16 Ottobre 2020 07:24

AL SOLO PRNSIERO SOFFRO.NON OSO PENSARE AL DOLORE DI QUELLA BIMBA.I SUOI OCCHIETTI…DIO PERCHÉ NN TI PORTI VIA LE PERSONE AMMALATE PRIMA CHE COMMETTANO ATTI PERICOLOSI COME QUESTO.SOLO PER SALVARE UNA CREATURAUNA CHE DI CATTIVO NN AVEVA NULLA..MA UN SORRISO DOLCE E TANTA VOGLIA DI GIOCARE.E SOPRATUTTO IL DIRITTO DI CRESCERE…


Contatti:
Laura Pellegrini

Nata a Verona, classe 1998, studentessa universitaria presso la facoltà di "Comunicazione e Società". Prima di collaborare con Notizie.it, ha scritto per L'Arena.

Leggi anche

Entire Digital Publishing - Learn to read again.