×

Stupra e uccide la figlia di 5 anni: “Volevo capire se era vergine”

Un padre di famiglia, nonché imam, ha abusato sessualmente della figlia, l'ha picchiata e uccisa.

imam stupra figlia_censored
imam stupra figlia_censored

Imam stupra e uccide la figlia di 5 anni e viene punito con una multa da 50 mila dollari (chiamata blood money): orrore in Arabia Saudita. Lamia al-Ghamdi venne ricoverata in ospedale con ferite multiple. Infatti, il padre della piccola, Fayhan al-Ghamdi, ammise di averla picchiata con una frusta e un bastone.

La bimba è deceduta mentre suo padre è stato rimesso in libertà dopo il pagamento della multa.

Imam stupra e uccide figlia

Un episodio terribile: un imam stupra la figlia di 5 anni, la picchia con una frusta e un bastone e viene condannato al pagamento di una multa. In Arabia Saudita, infatti, l’omicidio di moglie o figli non può essere condannato con la pena di morte. Dunque per Fayhan Ghamdi è scattata una multa da 50 mila dollari, oltre ad alcuni mesi scontati in carcere.

La piccola Lamia, invece, è stata ricoverata in ospedale. Ha riportato ferite multiple, incluso lo schiacciamento del cranio, costole e un braccio rotto, estese escoriazioni e ustioni. Dopo diversi anni di agonia, è deceduta. La madre della bimba, divorziata dal marito, non ha potuto vedere sua figlia prima che venisse ricoverata. L’imam, infine, aveva deciso di “risarcire” il danno alla madre di Lama, immigrata egiziana nonché una delle sue mogli, con un cospicuo pagamento in denaro.

Secondo alcune testimonianze raccolte dagli inquirenti, l’uomo avrebbe utilizzato un bastone e alcuni cavi per infliggere ferite alla bambina. Lui stesso si sarebbe giustificato spiegando i suoi dubbi sulla verginità della piccola.

Contents.media
Ultima ora