×

Troppi casi Covid in Grecia: obbligo di mascherina al chiuso

Il governo della Grecia teme una nuova ondata di casi Covid e ha annunciato l'obbligo di mascherine in luoghi pubblici al chiuso.

covid grecia mascherina
In Grecia torna obbligatorio l'uso della mascherina dopo incremento Covid

I numeri di contagio da Covid, aumentati in modo preoccupante negli ultimi giorni, spaventano la Grecia. Per questo motivo il governo ellenico ha diramato una nuova ordinanza con la quale si rende obbligatorio l’uso della mascherina nei luoghi pubblici al chiuso, incluse le istituzioni religiose quali le chiese.

A comunicarlo è la stampa locale che evidenzia come, nella settimana entrante – ovvero quella che va dal 3 al 9 agosto – sarà imposto il divieto di assembramenti.

Covid, in Grecia mascherina obbligatoria al chiuso

La decisione è stata presa su suggerimento del vicecapo della Protezione Civile greca, Nikos Hardalias, che ha appunto annunciato il divieto di assembramenti in Grecia dal 3 al 9 agosto nei locali al chiuso oltre a raccomandare l’utilizzo delle mascherine anche all’aperto nel momento in cui risulti impossibile garantire il distanziamento sociale.

Ma non solo l’obbligo di uso della mascherina in Grecia a causa dei nuovi casi Covid: tra le altre misure adottate per contenere il virus si segnala la sospensione, fino al 15 agosto, per le visite in ospedale così come sono state cancellate tutte le feste religiose in programma fino al 31 agosto .

La stretta sulle norme anti-Covid è consequenziale a un aumento esponenziale dei casi di Coronavirus in Grecia.

Venerdì 31 luglio si sono registrati 78 nuovi casi: si tratta di un numero record dalla fine del lockdown. Va anche specificato, però, come di questi positivi al Covid 10 sono però turisti intercettati al proprio arrivo in Grecia. Dall’inizio della pandemia, dunque da febbraio 2020, in Grecia ci sono stati complessivamente 4.401 casi di Coronavirus e 203 vittime.

Contents.media
Ultima ora