×

Adolescenti torturati e sepolti vivi in un cimitero

Condividi su Facebook

Seviziati, violentati e sepolti vivi: a salvare i due ragazzini un passante che ha sentito le loro grida di aiuto.

Cimitero
Photocredits: Pixabay

Due adolescenti, entrambi di 16 anni, sono stati torturati, stuprati e sepolti vivi in un cimitero. L’episodio è avvenuto in Svezia, precisamente a Solna, cittadina a nord di Stoccolma. Sembra che i due minorenni si siano rifiutati di acquistare della droga dai loro due presunti aguzzini: un 18enne e un 21enne.

Adolescenti violentati e sepolti in cimitero

Come riporta Aftonbladet i due ragazzini avrebbero incontrato i due presunti pusher, ma avrebbero rifiutato di acquistare le sostanze stupefacenti, che erano state loro proposte. Dopo il rifiuto, il 18enne e il 21enne avrebbero costretto le loro vittime a entrare in un cimitero dove si sarebbero consumati gli stupri e le violenze. Dopo l’aggressione, i due aguzzini avrebbero costretto i 16enni a entrare in una fossa dove sono stati seppelliti vivi.

Avrebbero avuto tutto il tempo per allontanarsi.

Salvati da un passante

I due 16enni sarebbero stati salvati da un passante, allarmato dalle grida di aiuto da parte loro. La polizia è infine riuscita a identificare i due presunti colpevoli. Uno di loro sembra indossasse ancora vestiti e oggetti appartenenti a uno dei due 16enni torturati. Il 21enne è già noto alle forze dell’ordine per aver lanciato una molotov su una una proprietà privata.

Condannato, il ragazzo si trovava ancora in libertà, poiché la sua pena non era stata ancora attivata. Anche il 18enne risulta essere un pregiudicato, con problemi psichici. Le accuse nei loro confronti sono sequestro di persona, violenza sessuale e lesioni aggravate.

Nato a Capua il 4 Agosto 1988, si è laureato in Filologia classica e moderna ed è iscritto all'Ordine dei giornalisti di Napoli. Collabora con diverse testate giornalistiche online, tra cui Blasting News e Scuolainforma.


Contatti:
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:
Marco Della Corte

Nato a Capua il 4 Agosto 1988, si è laureato in Filologia classica e moderna ed è iscritto all'Ordine dei giornalisti di Napoli. Collabora con diverse testate giornalistiche online, tra cui Blasting News e Scuolainforma.

Leggi anche

Entire Digital Publishing - Learn to read again.