×

Omicidio funzionario del sud: la Corea del Nord si scusa con Seul

Condividi su Facebook

Il presidente della Corea del Nord ha chiesto ufficialmente scusa a Seul per l'omicidio di un funzionario del ministero per gli Oceani del Sud.

La Corea nel Nord ammette l'uccisione del funzionario del sud

Il presidente della Corea del Nord, Kim Jong-un, si è scusato ufficialmente con Seul per l’uccisione di un funzionario della Corea del Sud. L’uomo, un dipendente del ministero per gli Oceani, stava effettuando un’ispezione al largo dell’isola occidentale a confine tra le due Coree, entrando però in acque nord-coreane.

Secondo la ricostruzione dell’intelligence di Seul, il funzionario di 47 anni si sarebbe gettato in acqua con un giubbotto di salvataggio per effettuare un’ispezione, ma è stato a quel punto che sul posto sono giunti dei funzionari nord coreani che dopo averlo interrogato direttamente in mare, lo hanno crivellato di colpi bruciando successivamente il corpo e la nave in dotazione al funzionario del ministero sud-coreano.

Kim Jong-un ha chiesto scusa al presidente sud coreano

L’episodio ha allarmato i vertici di Seul che hanno prontamente ordinato ai militari di aumentare il livello di sorveglianza ai confini. Per qualche giorno la tensione tra le due coree è tornata ad essere altissima, ed è per questo che Kim Jong-un ha deciso di intervenire per cercare di far calmare le acque ed evitare conseguenze ben più gravi. Il leader nord-coreano si è detto profondamente dispiaciuto per l’accaduto ed ha anche dichiarato che prenderà delle misure adeguate perché casi del genere non accadano più.

A dare notizia delle parole di Kim Jong-un, secondo un’agenzia stampa di Seul, è stato il presidente sud-coreano Moon Jae-in.

Giornalista pubblicista dal 2006, collabora con il quotidiano La Sicilia ed è direttore del quotidiano online Novetv.com. Ha firmato articoli anche per il FattoQuotidiano.it, nel 2018 ha vinto il premio internazionale Luchetta per un'inchiesta sul caporalato. Autore del libro "L'Infanzia Negata" edito da Albatros.


Contatti:
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:
Carmelo Riccotti La Rocca

Giornalista pubblicista dal 2006, collabora con il quotidiano La Sicilia ed è direttore del quotidiano online Novetv.com. Ha firmato articoli anche per il FattoQuotidiano.it, nel 2018 ha vinto il premio internazionale Luchetta per un'inchiesta sul caporalato. Autore del libro "L'Infanzia Negata" edito da Albatros.

Leggi anche

Entire Digital Publishing - Learn to read again.