×

George Floyd, liberato su cauzione il poliziotto accusato dell’omicidio

Condividi su Facebook

Dopo il versamento un milione di dollari di cauzione è stato liberato l'agente Derek Chauvin, accusato di aver provocato la morte di George Floyd.

Derek Chauvin, il poliziotto di Minneapolis accusato di aver provocato la morte dell’afroamericano George Floyd lo scorso 25 maggio, è stato rilasciato dal carcere dopo che è stato versato un milione di dollari di cauzione. Chauvin era detenuto in isolamento nel carcere di massima sicurezza di Oak Park Heights, nello stato del Minnesota, in attesa del processo.

La scarcerazione del detenuto è stata pertanto accordata con la condizionale di doversi presentare il tribunale per l’udienza di marzo 2021.

George Floyd, poliziotto scarcerato su cauzione

Secondo quanto riportato dai media statunitensi, Chauvin è stato scarcerato intorno alle 9:40 del mattino di mercoledì 7 ottobre, dopo aver pagato un milione di dollari di cauzione tramite un’obbligazione garantita dalla compagnia assicurativa Allegheny Casualty. L’agente si trovava in carcere dallo scorso maggio con l’accusa di omicidio di terzo grado, omicidio di secondo grado e omicidio colposo per la morte del 46enne George Floyd.

Floyd morì lo scorso 25 maggio durante un controllo di polizia a Minneapolis. Nel celebre filmato divenuto virale in tutto il mondo si può vedere l’agente Chauvin immobilizzare Floyd rimanendo inginocchiato sul collo di Floyd per otto minuti, rendendo impossibile per l’afroamericano anche solo poter respirare. Secondo l’accusa sarebbe stata proprio la mancanza di ossigeno a causare i danni irreparabili che hanno in seguito comportato la morte di Floyd, mentre secondo i legali del poliziotto l’afroamericano sarebbe deceduto a causa degli alti livelli di Fentanil e metamfetamina presenti nel suo organismo, già debilitato dalla positività al coronavirus.

Nato a Milano, classe 1993, è laureato in "Nuove Tecnologie dell’Arte" all’Accademia di Belle Arti di Brera. Prima di collaborare con Notizie.it ha scritto per Il Giornale.


Contatti:
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:
Jacopo Bongini

Nato a Milano, classe 1993, è laureato in "Nuove Tecnologie dell’Arte" all’Accademia di Belle Arti di Brera. Prima di collaborare con Notizie.it ha scritto per Il Giornale.

Leggi anche

Entire Digital Publishing - Learn to read again.