×

Uragano Eta, 63 morti nel centro America

Condividi su Facebook

L'uragano Eta ha lasciato dietro sè 63 morti e migliaia di sfollati in centro America, e ora anche paesi come Cuba e Giamaica rischiano.

uragano eta centro america
uragano eta centro america

L’uragano Eta ha lasciato dietro di sé 63 morti nel Centro America, colpendo soprattutto Guatemala, Panama, Honduras, Costa Rica e Nicaragua. Migliaia gli sfollati e i dispersi. Ora il centro di monitoraggio degli uragani negli Usa prevede che la minaccia si estenderà nella giornata di venerdì 6 novembre sulle coste del Mar die Craibi, quondi colpendo Cuba, Florida e Giamaica.

Uragano Eta nel centro america: 63 morti

In America Centrale si contano oltre 63 morti causati dal passaggio dell’uragano Eta, ora declassato come semplice depressione tropicale. Migliaia i feriti e i dispersi soprattutto in Guatemala, Honduras, Panama, Nicaragua e Costa Rica.

Il presidente guatemalteco Alejandro Giammatei ha dichiarato che le frane per la tempesta nella giornata di giovedì 5 novembre ha ucciso più di 50 persone nei villaggi indigeni.

Intanto l’Hurricane Monitoring Center (NHC) degli Usa avverte: “Previste inondazioni e smottamenti per la giornata di lunedì 9 novembvre sulle coste del Mar dei Caraibi“.

Cuba e Giamaica in allarme

Nello specifico, L’NHC prevede che l’uragano Eta possa scagliarsi sulle coste del Messico sud-orientale, colpendo quindi Cuba, Giamaica, Florida e le Isole Cayman.

Intanto in Guatemala, paese più colpito da Eta, sono aperti dei rifugi per accogliere le vittime e gli sfollati, come a Morales, nel nord-est del paese.

Tutta la mia casa si è riempita d’acqua. Ho perso tutto. Le mie galline e il mio porcellino sono stati spazzati via dal fiume in piena“, dichiara Eliseo Gonzales, un autista in pensione che si è rifugiato nello stadio di Morales.

Di Bergamo, laureato in Scienze Umanistiche per la Comunicazione e con l'ambizione di diventare giornalista. Lo sport è la mia passione, perché l'Atalanta è un mio pezzo di cuore. Divoro libri, onnivoro musicale, ma ffino ad un certo limite. Ascoltare gli altri è un piacere, scrivere lo è ancor di più.


Contatti:
1 Commento
più vecchi
più recenti
Inline Feedbacks
View all comments
petronilli minacce capelli bruciati a vicchy
6 Novembre 2020 11:20

io sono testimone


Contatti:
Marco Alborghetti

Di Bergamo, laureato in Scienze Umanistiche per la Comunicazione e con l'ambizione di diventare giornalista. Lo sport è la mia passione, perché l'Atalanta è un mio pezzo di cuore. Divoro libri, onnivoro musicale, ma ffino ad un certo limite. Ascoltare gli altri è un piacere, scrivere lo è ancor di più.

Leggi anche

Contents.media