×

Covid, donna trasferita in pigiama a -25 gradi: si dimette il premier

A dimettersi non è stato soltanto il primo ministro.

Khurelsukh Ukhnaa si è dimesso in Mongolia

Le immagini che mostrano una donna positiva al Covid-19, trasferita in ospedale con pigiama e pantofole, hanno scatenato tantissime polemiche in Mongolia. Il video mostra il vestiario indossato dalla donna e le rigide temperature scese fino a -25 gradi.

Il primo ministro della Mongolia, Khurelsukh Ukhnaa, si è dimesso e ha lasciato l’incarico.

Mongolia, dimissioni del premier

La donna è stata trasferita in un centro per malattie infettive senza alcuna protezione durante il tragitto. Le polemiche sul trattamento riservato alla donna sono state veramente forti. Secondo quanto si legge sull’Agi il premier ha rilasciato agli organi d’informazione locali anche una dichiarazione. “Purtroppo abbiamo commesso un errore durante il trasferimento di quella madre.

È stato straziante vedere come è stata trattata. Come primo ministro, devo assumermi la responsabilità di quello che è successo”.

Le immagini mostrano la donna in ambulanza mentre abbraccia il suo piccolo. Migliaia di manifestanti sono scesi in strada e hanno protestato davanti al palazzo del governo a Ulan Bator (capitale della Mongolia).

Altre due dimissioni

Oltre al primo ministro negli scorsi giorni si era già dimesso il vice primo ministro, stessa cosa ha fatto il ministro della Salute e anche il direttore dell’ospedale che ospita attualmente la paziente positiva al Covid-19.

In Mongolia la situazione pandemica è attualmente non grave, ma desta molta preoccupazione. Nel Paese si sono registrati oltre 1.500 casi e due decessi: nell’ultimo mese quasi 600. Per questo motivo il governo ha disposto un lockdown in diverse zone della Mongolia.

La situazione nel mondo è di profonda emergenza, si sta addirittura pensando nel Regno Unito a un lockdown prolungato. Nel frattempo in Francia bar e ristoranti chiusi fino a Pasqua.

Contents.media
Ultima ora