×

USA, causa incidente mortale per fare abortire la fidanzata

Zachary Salazar ha causato un incidente mortale schiantandosi con l'auto su un furgoncino, per convincere la sua ragazza ad abortire.

Anola Jordan

Un ragazzo di 21 anni, Zachary Salazar di DeKalb (Texas, USA), aveva avuto una discussione con la sua ragazza, Anola Jordan. Il giovane voleva che Anola interrompesse la gravidanza, ma sembra che lei fosse contraria. Zachary non ci avrebbe visto più dalla rabbia.

Con l’obiettivo di far abortire Anola, si è schiantato con la sua auto causando un incidente mortale. A perdere la vita sono stati due bambini: James Crowley (7 anni) e Riley Burgess (13).

Incidente mortale per far abortire Anola

Non avrebbe voluto che la sua ragazza, Anola Jordan, desse alla luce la creatura che aveva in grembo. Zachary Salazar avrebbe avuto una forte discussione con la fidanzata riguardo a questo argomento.

Il ragazzo avrebbe inoltre minacciato Anola di uccidere qualcuno o di suicidarsi. Si è dunque schiantato a tutta velocità con la sua auto su un furgoncino in cui viaggiava una famiglia. Anola e Zachary stavano insieme da circa due mesi. Un flirt, almeno dal punto di vista di lui, che non avrebbe mai avuto intenzioni serie. La gravidanza della donna sarebbe stata dunque del tutto imprevista.

Rischia la pena capitale

Zachary Salazar è stato tratto in arresto e al momento si trova in attesa di un processo.

Lo stato del Texas prevede solitamente l’accusa di omicidio capitale in caso di uccisione di due o più soggetti maturata nel corso di un crimine oppure di un minore di 10 anni. Se il giudice riconoscerà Zachary effettivamente colpevole, il 21enne rischia la pena di morte.

Nato a Capua il 4 Agosto 1988, si è laureato in Filologia classica e moderna ed è iscritto all'Ordine dei giornalisti di Napoli. Collabora con diverse testate giornalistiche online, tra cui Blasting News e Scuolainforma.


Contatti:
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:
Marco Della Corte

Nato a Capua il 4 Agosto 1988, si è laureato in Filologia classica e moderna ed è iscritto all'Ordine dei giornalisti di Napoli. Collabora con diverse testate giornalistiche online, tra cui Blasting News e Scuolainforma.

Leggi anche

Contents.media
Ultima ora