×

Uganda, trovano una bomba mentre giocano: morti sei bambini

Sei bambini trovano una bomba abbandonata mentre giocano e muoiono a causa dell'ordigno: era stato abbandonato dopo il conflitto civile.

bomba uganda bambini morti

Sei bambini morti, dilaniati dall’esplosione di quel vecchio ma funzionante ordigno bellico. È accaduto in Uganda, nella regione del nord ovest. Altri cinque bambini, che in tutto il mondo sono le vittime predilette di questi orrori sono rimasti feriti dalle schegge sparate via da quella granata a frammentazione rinvenuta fra i cespugli.

La notizia è stata diffusa dalla polizia, nella persona della portavoce di zona Josephine Angucia.

Trovano una bomba, sei bambini muoiono, il racconto

“I bambini stavano giocando tra i cespugli martedì pomeriggio quando vi hanno trovato un oggetto, esploso appena hanno iniziato a giocarci”. Secondo indagini preliminari avviate dopo il tremendo incidente l’esplosione sarebbe opera di una granata “abbandonata durante l’insurrezione dell’esercito di resistenza del Signore (Lra), che ha colpito la regione del Nilo occidentale, in particolare Adjumani”.

Come molti stati africani infatti l’Uganda è ricca di ordigni, vestigia delle innumerevoli guerre civili scoppiate dopo le indipendenze nazionali e le lotte fra fazioni avverse che si avvicendano ciclicamente al potere. Un paese dove solo da poco nuovi protagonisti stanno provando a risvegliare le coscienze.

Il precedente

Dei cinque sventurati bambini tre sono morti sul colpo, gli altri lungo la strada per l’ospedale di Adjumani. Cinque sono gravemente feriti e sono in cura nell’ospedale del distretto.

E questo sarebbe il secondo episodio di orrore post bellico: solo poche settimane prima un’altra granata aveva causato la morte di due persone.

Contents.media
Ultima ora