×

Covid Parigi, allarme ospedali: “Sospeso 40% delle attività ordinarie”

Nuova impennata di casi Covid in Francia: nella regione Île-de-France, ospedali in una situazione di tensione molto forte.

Covid Parigi
Boom di ricoveri Covid a Parigi: ospedali in tilt

Boom di ricoveri Covid a Parigi: ospedali in tilt, prevista la sospensione del 40% delle attività ordinarie per liberare posti letto.

Parigi, Covid: ospedali in tilt

“Siamo in modalità di massima tensione con la prospettiva che durante la prossima settimana supereremo il tetto di pazienti conosciuto nella seconda ondata”: questo è quanto emerge dall’agenzia regionale responsabile per la salute dell’Île-de-France.

La Francia sta assistendo a un nuovo boom di casi Covid e accessi ospedalieri: in alcune regioni, le strutture ospedaliere rischiano di andare in tilt a breve. È già successo nella regione l’Île-de-France, dove l’agenzia regionale responsabile per la salute ha imposto a tutti gli ospedali di ridurre le attività ordinarie per poter liberare quanti più posti letto possibile. In particolare, è prevista la sospensione del 40% delle attività medico-chirurgiche ordinarie.

“Situazione di tensione molto forte”

Nella regione, infatti, il numero di ricoverati in rianimazione è cresciuto oltre le 970 unità (a fronte di una disponibilità di non più di 1.050 letti). “Siamo in una situazione di tensione molto forte” ha constatato il direttore generale dell’agenzia regionale per la salute, Aurélien Rousseau, spiegando che l’obiettivo del provvedimento è quello di aumentare a 1.577 i posti letti disponibili in rianimazione nel corso della settimana prossima.

Intanto, si spera che con la campagna vaccini e le restrizioni, questa impennata possa diminuire.

Contents.media
Ultima ora