×

Falso in bilancio, il sindaco di Palermo Leoluca Orlando indagato con altri 23

Falso in bilancio, il sindaco di Palermo Leoluca Orlando indagato con altri 23: la procura ipotizza che alcune entrate siano state sovrastimate

Leoluca Orlando

Falso in bilancio, il sindaco di Palermo Leoluca Orlando risulta indagato con altri 23 tra ex assessori e dirigenti di giunte da lui capeggiate. La Procura del capoluogo della Sicilia ritiene che abbiano commesso falsi materiali in merito ai bilanci degli anni 2016, 2017, 2018 e 2019.

Ai 24 indagati è stato notificato l’avviso di conclusione contestuale delle indagini, il 415-bis Cpp, con il quale la magistratura avvisa l’indagato che gli elementi a suo carico sono stati tutti raccolti e che può nominare un legale, redigere memorie difensive o chiedere un colloquio con il requirente. 

Falso, indagato Leoluca Orlando: dove ha spulciato la Procura di Palermo

Ad ogni modo la presunzione di reato è che le entrate ed uscite di quei bilanci siano poco chiare.

Al momento Leoluca Orlando non ha rilasciato commenti su quel fascicolo che ha passato al setaccio atti dell’ufficio del condono edilizio e di quelli dei tributi, delle risorse patrimoniali e delle politiche abitative

Leoluca Orlando indagato per falso con altri 23: “Entrate sovrastimate nel previsionale”

Uno stralcio dell’atto pubblicato da AdnKronos recita:  “I pubblici ufficiali sottoscrivevano e inviavano all’ufficio Ragioneria generale delle schede di previsione di entrate sovrastimate (tenuto conto dei dati – a loro noti – degli effettivi accertamenti delle entrate nelle annualità precedenti (…) così inducendo in errore il consiglio comunale di Palermo sulla verità dell’atto”.

E ancora: “Determinandolo ad adottare la deliberazione con la quale veniva approvato il bilancio di previsione“. 

Indagato Leoluca Orlando per falso: ecco i nomi degli altri 23 iscritti a registro

Partendo dall’assunto sacrosanto per cui la presunzione di innocenza è e resta sacra fino al giudizio in Cassazione ecco i nominativi degli altri indagati: Luciano Abbonato, Lucetta Accordino, Carmela Agnello, Cosimo Aiello, Marcello Barbaro, Bohuslav Basile, Leonardo Brucato, Roberto D’Agostino, Paola Di Trapani, Salvatore Di Trapani, Giovanni Carlo Galvano, Antonino Gentile, Mario Li Castri, Gabriele Marchese, Marco Mazzurco, Vincenzo Messina, Antonino Mineo, Luigi Mortillaro, Sebastiano Orlando, Sergio Pollicita, Paolo Porretto, Stefano Puleo e Daniela Rimedio.

Contents.media
Ultima ora