×

Favignana, nonno investe e uccide il nipotino di 2 anni in retromarcia

Un uomo di 75 anni ha fatto manovra con l'auto nel cortile di casa del figlio, ma non si è accorto che dietro l'auto c'era il nipotino di 2 anni.

Bambino

Un uomo di 75 anni ha fatto manovra con l’auto nel cortile di casa del figlio, ma non si è accorto che dietro l’auto c’era il nipotino di 2 anni.

Favignana, nonno investe e uccide il nipotino di 2 anni in retromarcia

Terribile tragedia sull’isola siciliana di Favignana. Un bambino di 2 anni è morto dopo essere stato investito accidentalmente da un’automobile in retromarcia. La macchina che lo ha travolto era guidata dal nonno. L’uomo, di 75 anni, ha effettuato una manovra nel cortile di casa del figlio e non si è reso conto della presenza del suo nipotino di 2 anni. Il piccolo è stato immediatamente soccorso e portato dalla famiglia presso l’ospedale dell’isola, ma purtroppo non c’è stato nulla da fare.

I medici non hanno potuto fare altro che constatarne il decesso. Nonostante le prime cure dei medici, il piccolo Libero, è deceduto a causa delle gravi ferite riportate.

Nonno investe il nipotino nel cortile di casa

Il bambino era sfuggito al padre da dentro casa, per correre incontro al nonno, che stava facendo manovra con l’automobile. La Procura di Trapani ha avviato un’inchiesta, ma ha deciso di non sottoporre il corpo del bambino all’autopsia, disponendo la restituzione ai genitori.

La comunità locale è completamente sotto shock. “Libero, questo il nome del piccolo, appena qualche giorno fa aveva attirato l’attenzione sulla piazza del paese dove giocava e correva in assoluta libertà e sicurezza, attirando l’attenzione per il suo viso vispo e i capelli biondi, una morte la sua che ci ha lasciati sgomenti” ha dichiarato il sindaco Francesco Forgione.

Contents.media
Ultima ora