×

Ricerca: torna 'la mela di Aism', oltre 2 mln frutti per lotta a sclerosi multipla

Condividi su Facebook

Roma, 1 ott. (Adnkronos Salute) – Una mela per la lotta alla sclerosi multipla. Contro questa malattia che colpisce principalmente i giovani, di cui non si conoscono ancora le cause e per la quale non esiste ancora la cura definitiva, torna da venerdì 2 a domenica 4 ottobre – giornata del Dono Day – 'La Mela di Aism'.

Considerato il mutato contesto sociale dovuto all’epidemia da Covid 19, l'iniziativa si adegua alle norme di prudenza che regolano le relazioni sociali, prevedendo il ritiro dei sacchetti o dei cartoni di mele presso i punti di solidarietà sul territorio.

A fronte di una donazione di 9 euro è possibile prenotare il proprio sacchetto da 1,8 kg di mele rosse, verdi e gialle contattando la Sezione Provinciale Aism della propria città il cui elenco è consultabile su http://www.aism.it/mela.

Non solo, in occasione della giornata dedicata al Dono Day sarà possibile 'adottare e regalare' un cartone o un sacchetto di mele, abbracciando con il nostro gesto tutti i giovani con Sm. Ognuno può scegliere di donare a chi vuole il sacchetto di mele contribuendo così a una doppia azione di solidarietà. L’iniziativa di sensibilizzazione e di raccolti fondi andrà a sostenere la ricerca scientifica sulla sclerosi multipla e a garantire e potenziare i servizi destinati alle persone con SM, la maggior parte delle quali sono giovani tra i 20 e 40 anni.

La mela di Aism è un’iniziativa promossa dall'Associazione italiana sclerosi multipla e si svolge sotto l’Alto Patronato del Presidente della Repubblica. Alla manifestazione è legato anche il 45512, il numero solidale di Aism i cui fondi raccolti oltre a sostenere la ricerca scientifica sulle forme gravi di sclerosi multipla andrà a sostenere il progetto 'ripartire insieme' dopo l’emergenza, per essere ancora di più al fianco delle persone con sclerosi multipla e continuare a garantire le attività di Aism sul territorio, fondamentali per le persone con Sm.

Gli importi della donazione saranno di 2 euro da cellulare personale Wind Tre, Tim, Vodafone, Iliad, PosteMobile, CoopVoce, Tiscali; di 5 o 10 euro da chiamata da rete fissa Tim, Vodafone, Wind Tre, Fastweb, Tiscali; di 5 euro da chiamata da rete fissa TWT, Convergenze e PosteMobile. In Italia, ogni anno, 3.400 persone vengono colpite dalla sclerosi multipla, con una nuova diagnosi ogni 3 ore. Delle 126 mila persone con Sm, il 10% sono bambini e il 50% sono giovani sotto i 40 anni.


Contatti:
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:

Leggi anche

Entire Digital Publishing - Learn to read again.