> > Frana di Casamicciola, estubato l'uomo salvato dal fango: respira e mangia da...

Frana di Casamicciola, estubato l'uomo salvato dal fango: respira e mangia da solo

Casamicciola

È fuori pericolo di vita il 55enne salvato dal fango nella frana di Casamicciola: ancora in terapia intensiva, è stato estubato e respira e mangia da solo

Primi segni di ripresa per Giovan Giuseppe Di Massa, l’idraulico 55enne travolto dal fango della frana di Casamicciola sull’isola di Ischia e salvato dai vigili del fuoco mentre era attaccato alla persiana della sua abitazione.

È fuori pericolo di vita

Peppe – così è stato soprannominato – è ancora in terapia intensiva, ma è finalmente fuori pericolo: è stato estubato e respira e mangia da solo. Aveva subìto uno schiacciamento toracico e inalato una cospicua quantità di fango: trasportato d’urgenza al presidio ospedaliero Antonio Caldarelli di Napoli, è stato ricoverato al Trauma Center per poi essere trasferito nel reparto di Rianimazione per delle complicanze sorte nelle ore successive.

È il ferito più grave

Tra i cinque feriti dalla frana dello scorso 26 novembre 2022, Peppe è quello che ha riportato i traumi più invasivi: sebbene le sue condizioni diano segni di miglioramento, dopo 17 giorni si trova ancora in terapia intensiva. Dopo il cauto ottimismo dei primi giorni, la situazione era di nuovo peggiorata e aveva destato non poca preoccupazione tra il personale medico e i familiari. Ma, fortunatamente, «al momento sembra stabile, è sveglio e cosciente.

Ha iniziato ad alimentarsi per via orale, sta rispondendo alle cure» affermano fonti qualificate del Caldarelli a Fanpage.