×

Frattamaggiore: tre bestie violentano due ragazze minorenni

default featured image 3 1200x900 768x576
violenza sessuale

Frattamaggiore (Na) – La storia è di quelle che non si vorrebbero mai raccontare e non certo per una questione di censura ,ma perchè si vorrebbe che cose del genere non accadessero. Purtroppo nel genere umano c’è chi è rimasto allo stadio di animale, chi è rimasto saldamente ancorato al primo gradino della scala evolutiva. Incapace di relazionarsi con l’altro sesso, estraneo a concetti fondamentali come il rispetto della donna, anche se, probabilmente, chi violenta due ragazzine, è estraneo al concetto di rispetto a prescindere.

Si tratta di criminali, di violenti, di gente a che a loro volta non merita nessuna comprensione, nessuna pietà e, per quanto riguarda la condanna, a quella ci penseranno i giudici che dovranno fare piena luce sulla vicenda di stupro denunciata da due ragazzine minorenni. Questi i fatti: lo scorso 25 marzo, con una scusa, uno dei tre del branco (clicca qui), ha attirato una delle vittime in un appartamento via Rossini a Frattamaggiore, le ha detto che voleva farle conoscere i genitori, ignari forse di aver messo al mondo un rifiuto umano, un aborto mancato di cui il genere umano ne avrebbe tratto sicuri benefici.

la fidanzata, ignara di quello che le attendeva, ha portato con se un’amica, su suggerimento del suo fidanzato. Quando la porta dell’appartamento si è chiusa alle spalle delle due, è iniziato l’inferno. Le due a turno, per tre ore, sono state ripetutamente violentate dalle tre bestie. Alla prima occasione, le due ragazze riescono a scappare, chiedono soccorso alla sorella di una delle vittime, che avverte la polizia. In via Rossini giunge una volante mentre gli stupratori scappano a bordo degli scooter. Gli agenti riescono però a fermare gli stupratori. Per i tre sono stati disposti gli arresti domiciliari essendo incensurati, si spera ancora per poco. Un consiglio ai parenti ed amici degli stupratori, evitate di difendere qui quelle bestie, andatelo a fare in un tribunale se ci riuscite. Non perderò tempo con i vostri commenti.

La redazione è composta da giornalisti di strada, fotografi, videomaker, persone che vivono le proprie città e che credono nella forza dell'informazione dal basso, libera e indipendente. Fare informazione, per noi, non è solo un lavoro ma è amore per la verità.


Contatti:
2 Commenti
più vecchi
più recenti
Inline Feedbacks
View all comments
carmine muto
16 Maggio 2011 10:25

come fanno a dargli gli arresti domiciliari devono morire queste vergogne umane sono dei schifoni i giudici nn devono essere clementi devono morireeeeeeeeeeeeeee

Redazione Notizie.it
16 Maggio 2011 11:06
Risponde a  carmine muto

Carmine capisco il tuo stupore ma si tratta di incensurati, non sussiste il rischio d’inquinare le prove ecc e quindi il giudice ha applicato la legge. Sarà poi il processo a determinare la pena


Contatti:
Redazione Notizie.it

La redazione è composta da giornalisti di strada, fotografi, videomaker, persone che vivono le proprie città e che credono nella forza dell'informazione dal basso, libera e indipendente. Fare informazione, per noi, non è solo un lavoro ma è amore per la verità.

Leggi anche

Contents.media
Ultima ora