×

Gerusalemme, trovata una rara ametista di 2mila anni con “l’albero del balsamo”

L’ametista è una pietra preziosa molto rara di colore lilla ritrovata lungo le fondamenta del Muro Occidentale a Gerusalemme.

Rara ametista trovata a Gerusalemme

Grande e importante scoperta a Gerusalemme per una rara ametista risalente al periodo del Secondo Tempio (597 a.C.-70 d.C). Si tratta di una pietra che ha intagliato l’albero del balsamo.

Ametista rara trovata a Gerusalemme, di cosa si tratta

La pietra di colore lilla, secondo quanto riportato dal Jerusalem Post, ha inciso molto probabilmente una colomba e un ramo con cinque frutti. La scoperta è stata fatta nel corso di uno scavo lungo le fondamenta del Muro Occidentale (Kotel).

Ametista rara trovata a Gerusalemme, pietra dal valore storico immenso

La pietra sarebbe stata indossata ai tempi probabilmente come un anello. Secondo gli esperti potrebbe appartenere a un uomo falcoltoso che indossava un anello con la pietra di ametista lilla e che si sarebbe rotto.

A distanza di tanto tempo il ritrovamento della pietra scoperta nel canale di scolo sotterraneo. Dopo migliaia di anni la piccola ametista è stata infatti recuperata durante uno scavo archeologico.

Ametista rara trovata a Gerusalemme, pietra dal valore storico immenso: il commento degli esperti

Secondo gli esperti potrebbe trattarsi di una pianta menzionata nella Bibbia. Conosciuta come albero del balsamo, o meglio “balsamo di Galaad“, più avanti nel tempo la pianta prende il nome di cachi.

Nel frattempo sulla questione ha parlato Eli Shukron, capo del gruppo di archeologi in azione a Gerusalemme. “Si tratta di un ritrovamento importante perché potrebbe essere la prima volta che viene scoperta una pietra con l’incisione della preziosa pianta, di cui fino ad ora potevamo solo leggere“, ha affermato l’archeologo Shukron al Jerusalem Post.

Contents.media
Ultima ora