×

Giornata dell’Europa: cos’è e perché si festeggia il 9 maggio

Oggi, 9 maggio, è la festa dell'Europa: riavvolgiamo il nastro fino al lontano 1950 quando vi fu la presentazione della Dichiarazione Schuman

Giornata dell'Europa

Perché il 9 maggio è la festa dell’Europa? Per scoprirlo bisogna tornare indietro a più di 70 anni fa, quando, in questo giorno, ci fu la presentazione della Dichiarazione Schuman. All’epoca non era preventivabile, ma quel giorno si misero le basi per la nascita dell’Unione Europea.

Festa dell’Europa, si festeggia il 9 maggio

Il 9 maggio del 1950 fu presentato da Robert Schuman il piano di cooperazione economica ideato da Jean Monnet, che segnò l’inizio del processo di integrazione europea con l’obiettivo di una futura unione federale. Una data che da quel momento divenne simbolo per il Vecchio Continente, che però decise di rendere questo giorno, il giorno della Festa dell’Europa solo 35 anni dopo: nel 1985, in occasione del vertice della Comunità Economica Europea tenutosi in Italia, a Milano.

L’importanza di questa data nella storia dell’Europa

Come molti sapranno, però, il 9 maggio ha anche un altro importante significato nella storia dell’Europa. Quello stesso giorno, nel 1945, ebbe finalmente fine la Seconda Guerra Mondiale. La fine delle ostilità e la caduta del nazifascismo europeo venivano già da tempo festeggiati in Urss, proprio in questa data.

Contents.media
Ultima ora