×

Huggy Wuggy: cosa sappiamo dei bambini lesionati per una sfida virale legata al pupazzo

In Uruguay sette bambini si sarebbero autolesionati, al fine di partecipare ad una sfida del videogioco di Huggy Wuggy: ecco cosa sappiamo.

Huggy Wuggy: ecco in cosa consiste la nuova sfida virale

C’è preoccupazione in Uruguay per una sfida che è diventata virale e che avrebbe come protagonista il celebre pupazzo Huggy Wuggy, a causa di questa infatti, alcuni bambini si sarebbero autolesionati e sarebbero finiti in ospedale. La notizia, per quanto inquietante, ha dei tratti ancora poco chiari.

Uruguay, sette bambini si feriscono per compiere una sfida del videogioco di Huggy Wuggy

Sette bambini che frequentano la prima media in Uruguay si sarebbero autoinflitti dei tagli alle braccia, per compiere una sfida divenuta virale, che ha come protagonista il famoso pupazzo blu Huggy Wuggy.

Secondo quanto riportato dal quotidiano Clarín e da altri media latinoamericani, i giovani protagonisti di questa vicenda frequentano tutti l’Istituto Barros Blancos di Canelones e insieme avrebbero deciso di seguire le istruzioni fornite in un videogioco che incoraggia le persone a farsi del male ed ha come protagonista proprio Huggy Wuggy.

Cosa sappiamo sul gioco che avrebbe incoraggiato i bambini a farsi del male?

Il videogioco che ha come protagonista Huggy Wuggy si chiama Poppy Playtime ed è disponibile sotto forma di applicazione, che di fatto è scaricabile su qualsiasi dispostivo mobile.

In questo gioco, la figura di Huggy Wuggy, un pupazzo blu con grandi denti, è utilizzata per far compiere agli utenti delle pericolose sfide; il superamento di queste sfide, consente a chi partecipa al gioco di poter sfuggire dalle grinfie dell’orribile pupazzo.

Una di queste pericolose sfide sarebbe quella che avrebbe condotto ben sette bambini a provocarsi dei tagli alle braccia, si tratta nello specifico di quella che invita gli utenti del gioco a privare un temperamatite della sua lama e a ferirsi con la stessa.

Allerta per le sfide di Huggy Wuggy: come si è conclusa la vicenda dei sette bambini?

Sempre secondo quanto riportato dal quotidiano Clarín, i sette bambini che si sarebbero feriti mentre cercavano di portare a termine una delle sfide lanciate dal pupazzo Huggy Wuggy, nel celebre videogioco Poppy Playtime, si sarebbero salvati grazie al tempestivo intervento della loro insegnante, che dopo essersi accorta di quanto accaduto, avrebbe immediatamente richiesto l’intervento dei soccorritori.

Cinque dei sette protagonisti di questa avventura sarebbero stati soccorsi direttamente sul posto, perchè fortunatamente hanno riportato solo delle lievi ferite, mentre per gli altri due, che hanno riportato ferite più gravi, è stato disposto il ricovero in ospedale.

Contents.media
Ultima ora