> > Il no secco di Putin a Biden su incontro e trattative

Il no secco di Putin a Biden su incontro e trattative

Vladimir Putin

Il no secco di Putin a Biden su incontro e trattative, il presidente Usa si era detto "pronto a parlare con lui se è interessato a far finire la guerra"

In queste ore concitate arriva il no secco di Vladimir Putin a Joe Biden su incontro e trattative per la guerra della Russia all’Ucraina.

Il leader del Cremlino non parlerà con il presidente Usa ed ha spiegato per quale motivo. Insomma, il dato è che la Casa Bianca ha avuto un rifiuto su un fatto. Il presidente degli Stati Uniti aveva infatti detto di essere “pronto a parlare con Putin se è interessato a mettere fine alla guerra”.

Il no secco di Putin a Biden

Non lo ha ancora fatto. In quel caso, in coordinamento con i miei amici francesi e della Nato, sarò felice di sedermi con Putin e vedere cosa vuole e cosa ha in mente”.

E il Cremlino ha risposto a stretto giro di posta: Eppure la risposta del Cremlino non si è fatta attendere e ci ha pensato Dmitry Peskov: “Per la Russia è impossibile accettare la condizione posta dal presidente Usa Joe Biden per trattative sull’Ucraina, cioè che prima le truppe di Mosca lascino il territorio ucraino“.

Il “riconoscimento” delle regioni annesse

E il sunto? “L’operazione militare speciale continua anche se Putin rimane aperto al dialogo“.

Traducendo? “Trattiamo ma con i russi in Ucraina”, perché la via per risolvere la situazione in Ucraina è la diplomazia, ma con il riconoscimento delle regioni ucraine recentemente annesse.