×

Incendio in una ditta orafa ad Arezzo, nube nera e dipendenti intossicati: “Chiudete le finestre”

In una ditta orafa di Arezzo è divampato un incendio da cui si è levata un'alta nube nera e in cui sono rimasti intossicati quattro lavoratori.

Incendio in una ditta orafa ad Arezzo

Paura ad Arezzo, dove nel pomeriggio di lunedì 25 ottobre 2021 è divampato un incendio in una ditta orafa specializzata in galvanica situata nella zona industriale della città. Almeno quattro dipendenti sono rimasti intossicati e nell’aria si è alzata una colonna di fumo nero.

Incendio in una ditta orafa ad Arezzo

Le fiamme si sono sviluppate in un capannone della Galvanica Formelli che si trova in via Achille Grandi nella zona di via Calamandrei. Ad innescarle sarebbe stato il corto circuito di un impianto elettrico che ha fortemente danneggiato l’azienda. Dopo il rogo una colonna di fumo nero si è alzata dal sito ed è rimasta ben visibile in tutta la città per diverse ore. Quattro dipendenti sono rimasti intossicati e due di essi sono stati trasferiti in ospedale per accertamenti: nessuno sarebbe comunque in gravi condizioni.

Per spegnere l’incendio hanno operato otto squadre di Vigili del fuoco di Arezzo e Firenze, attivate in virtù del coordinamento regionale maxiemergenza affiancato nei soccorsi dal gruppo maxiemergenza Asl Toscana sud est.

Incendio in una ditta orafa ad Arezzo: “Chiudete le finestre”

L’amministrazione comunale ha invitato i cittadini a tenere chiuse le finestre e a limitare le attività all’aperto. L’assessore all’Ambiente Marco Sachetti ha infatti spiegato che la nube scura levatasi dall’incendio rilascia un pulviscolo che potrebbe risultare problematico se respirato.

L’incendio di galvaniche è lungo e difficile da bonificare, le operazioni non saranno veloci dunque nella parte sud della città e andranno utilizzate queste precauzioni anche perché il vento non aiuta“, ha aggiunto.

Contents.media
Ultima ora