> > Incidente aereo sfiorato a Berlino, due airbus rischiano la collisione

Incidente aereo sfiorato a Berlino, due airbus rischiano la collisione

Un airbus della Easyjet

Incidente aereo sfiorato a Berlino, due airbus rischiano la collisione mentre uno decolla e l'altro è in approntamento atterraggio, lo step di 20 minuti

Lo scorso 12 ottobre un grave incidente aereo è stato sfiorato a Berlino con due airbus che hanno rischiato la collisione ma ci sono smentite sulla crucialità del fatto.

Secondo quanto ricostruito dal sito specializzato AvHerald un velivolo Easyjet ed un “gemello” della Air France quasi si sono scontrati sulla pista dell’aeroporto della capitale tedesca. L’Airbus EasyJet era in fase di decollo e diretto a Milano Linate e l’altro velivolo della Air France era invece in arrivo da Parigi. Le informazini tecniche fornite dal sito spiegano che i due aeromobili hanno “evitato la collisione per appena 20 secondi”.

Incidente aereo sfiorato a Berlino

Al momento, come spiega il Fatto Quotidiano, non ci sono specifiche attribuzioni di responsabilità, ma resta un dato. Quale? Quello per cui da parte di EasyJet è arrivata “una smentita ufficiale riguardo alla ricostruzione fornita da AvHerald e nella quale si spiega che in nessun momento è stata messa a rischio la sicurezza dei passeggeri”.

La smentita da parte di Easyjet: “Nessun pericolo”

Ecco cosa dice la nota ufficiale della compagnia: “In merito alle notizie circolate nella giornata di oggi, riferite a un episodio che ha coinvolto un volo di EasyJet lo scorso 12 ottobre, la compagnia precisa che, nell’occasione e come sempre, tutte le operazioni si sono svolte all’interno delle normali procedure aeroportuali e che mai, in nessun momento, è stata messa a repentaglio la sicurezza dei passeggeri a bordo”.

E ancora: “Il volo EJU5185 da Berlino Brandeburgo a Milano Linate del 12 ottobre ha dovuto interrompere le operazioni di decollo in seguito alle indicazioni fornite dal controllo del traffico aereo. Ciò è avvenuto a causa del fatto che un altro aereo in arrivo ha occupato la pista, dopo che il volo EasyJet era stato originariamente autorizzato a partire”. Tutto però sarebbe avvenuto “in conformità con le procedure”.