> > Installa telecamere a casa della compagna per spiarla e minaccia di pubblicar...

Installa telecamere a casa della compagna per spiarla e minaccia di pubblicare foto intime

Violenza

Un uomo di 52 anni ha installato le telecamere a casa della sua compagna di 47 anni, per spiarla, minacciando i pubblicare foto intime.

Un uomo di 52 anni, a Monza, ha installato delle telecamere a casa della sua compagna di 47 anni, per spiarla.

Voleva controllare la sua vita dopo la fine della loro relazione e la minacciava di pubblicare foto intime. 

Installa telecamere a casa della compagna per spiarla e minaccia di pubblicare foto intime

Un uomo di 52 anni, che non accettava la fine della relazione con la compagna di 47 anni, stava cercando di avere il totale controllo della sua vita. Per farlo, ha installato delle telecamere in casa della donna, vietandole anche di vedere amici e parenti.

L’uomo la minacciava dicendole che avrebbe condiviso sul web le immagini dei loro rapporti intimi che aveva ripreso a sua insaputa. L’uomo è stato fermato a Brugherio, in provincia di Monza. 

L’incubo vissuto dalla donna

Secondo quanto emerso, il compagno era diventato molto geloso e aveva imposto alla donna di “scegliere fra lui e le sue amicizie“, fino a vietarle di frequentare anche la sua famiglia. Per controllarla 24 ore su 24, aveva installato delle telecamere in casa, a sua insaputa, ascoltava le sue telefonate e spiava ogni suo movimento.

Durante l’ultima lite, quando la donna ha chiuso il rapporto, l’ha colpita con uno schiaffo e l’ha minacciata di condividere immagini intime sul web. Per il 52enne è scattato il divieto di avvicinamento, emesso dal gip di Milano, come misura cautelare per atti persecutori, interferenze illecite nella vita privata e accesso abusivo ad un sistema informatico.