×

Irlanda, scheletri di ragazzi di 18 e 25 anni con mani e piedi legati trovati nel retro di un pub

Nel retro di un pub in quel di Cork, in Irlanda, sono stati ritrovati sei scheletri di ragazzi tra i 18 e 25 anni. Una scoperta sconvolgente.

scheletri di ragazzi

Purtroppo non si tratta di finzione, di una scena da film horror, ma di realtà e la scoperta dei sei scheletri di ragazzi nel retro di un pub a Cork ha sconvolto l’Irlanda e il resto del mondo.

Un ritrovamento avvenuto per puro caso da parte della ditta che è stata inviata dall’amministazione locale con l’intento di demolire il vecchio pub.

La raccapricciante scoperta ha fatto scattare la chiamate degli archeologi che sono sopraggiunti sul luogo e hanno iniziato le loro analisi.

I 6 scheletri di ragazzi a Cork: l’età e la dinamica del ritrovamento

Gli archeologi sono intervenuti per recuperare gli scheletri da analizzare in laboratorio e, stando alle prime diagnosi effettuate, al momento della morte i ragazzi avevano mani e piedi legati. La causa più plausibile del loro decesso è che siano state giustiziate e gettate in una fossa comune.

Secondo ulteriori e approfonditi accertamenti, i sei scheletri sarebbero tutti di sesso maschile e nel momento della loro morte avevano un’età compresa tra i 18 e 25 anni.

Ma chi erano questi ragazzi? Alcune ricostruzioni

Difficile stabilirlo con certezza ma i resti potrebbero appartenere a dei giovanissimi militari uccisi a Cork. Sempre secondo le analisi sugli scheletri avvenute in questi mesi, i decessi sarebbero collegati all’insediamento iberno-scandinavo avvenuto nell’area di South Main Street.

Un ritrovamento che ha fatto clamore, ma è solo l’ultimo di una lunga serie di scoperte di scheletri di cui l’uomo è venuto a conoscenza solo oggi.

La vicenda è in continua evoluzione e saranno approfonditi gli studi in merito all’insediamento iberno-scandinavo a Cork tra la fine dell’XI e l’inizio del XII secolo.

Contents.media
Ultima ora