×

L’arrivo di Maroni

default featured image 3 1200x900 768x576
null

La nascita del governo Monti potrebbe costare a Massimo D’Alema la carica di presidente del Copasir, l’organismo parlamentare di controllo sui servizi segreti.
La legge che istituisce il comitato stabilisce che il presidente eletto tra i componenti appartenenti ai gruppi di opposizione.
Votando la fiducia al nuovo esecutivo, D’Alema diventa un deputato di maggioranza. Dunque, perde il requisito richiesto per la presidenza.
E il Pdl ha già individuato il successore pescando nelle file della Lega Nord.,unico gruppo d’opposizione al nuovo governo: l’ex ministro dell’interno Roberto Maroni.


Contatti:
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:

Leggi anche

Contents.media
Ultima ora