×

L’allarme dell’Oms sul vaiolo delle scimmie: “Casi destinati ad aumentare con l’arrivo dell’estate”

Secondo ciò che sostiene l'Oms, a differenza del Covid, in estate i casi da vaiolo delle scimmie aumenteranno di molto.

Vaiolo delle scimmie, l'allarme dell'Oms: «Casi destinati a salire in estate».

Attenendoci a ciò che l’Oms ha detto, in estate potrebbero aumentare i casi da vaiolo delle scimmie.

Vaiolo delel scimmie, l’allarme dell’Oms: “In estate aumento di casi”

“Ogni giorno sono presenti nuovi pazienti, ma le indagini sui casi passati mostrano che l’epidemia nella regione europea era certamente in corso già a metà aprile”.

Parla il direttore regionale 

Queste le parole del direttore regionale dell’Organizzazione mondiale della sanità per l’Europa, Hans Kluge, il quale avverte che:

“La trasmissione rapida e più ampia di questo virus si è verificata nel contesto della recente revoca delle restrizioni pandemiche su viaggi e eventi internazionali. Il potenziale di ulteriore trasmissione in Europa e altrove durante l’estate è elevato”.

Ma perchè, quindi, dovremmo aspetarci questo aumento di casi?

“Nei prossimi mesi, molte delle decine di festival e grandi feste in programma forniranno ulteriori contesti in cui potrebbe verificarsi un’amplificazione del contagio. I forti sistemi diagnostici e di sorveglianza in diversi Paesi europei, insieme ai rapidi meccanismi di condivisione transfrontaliera delle informazioni, devono essere lodati per il fatto che l’epidemia viene alla luce”.

Salgono i casi anche nel Regno Unito

Basti pensare che il Regno Unito ha già raggiunto la quota di 190  contagi da vaiolo delle scimmie, diventando quindi uno dei primi Paesi europei a identificare focolai di questa infezione, al momento endemica solo in alcune aree dell’Africa.

A dare la notizia è stata l‘Agenzia per la sicurezza sanitaria britannica, l’Ukhsa, la quale precisa che 183 infezioni sono state verificate ad oggi in Inghilterra, 4 in Scozia, 2 in Irlanda del Nord, una in Galles.

Contents.media
Ultima ora