×

La stampa boccia Harry Potter 7: “Inconcludente e squilibrato”

default featured image 3 1200x900 768x576
Harry Potter e i doni della morte 280x0

Qualche fortunato (parliamo di giornalisti e addetti del settore) è riuscito già a dare un’occhiata all’ultimo capitolo di Harry Potter, “I doni della morte”. Volete sapere come l’hanno trovato? Se siete dei fan o appartenete a quella schiera di migliaia che hanno già prenotato il biglietto, questo articolo non fa per voi.

Le recensioni sono state crudeli. Il film è stato definito “inconcludente” a causa della divisione in due parti. In questo primo segmento, secondo quanto riferito dai giornalisti, non esiste una vera e propria trama.

Inizia, si sviluppa e non arriva nemmeno a concludersi, la lunghissima preparazione per la battaglia finale ma se vi aspettate di vedere anche solo un assaggio della sfida con bacchette alla mano resterete delusi. La tensione c’è e cresce pari all’attesa di vedere qualcosa che in realtà viene bruscamente anticipato dai titoli di coda.

Secondo il sito di Mtv il film “tradisce squilibrio narrativo e pare costruito su una sintassi elementare di campo, controcampo e fuoricampo”.

Per cineblog la narrazione è spesso lenta e si sofferma troppo su taluni aspetti.
Tutte le recensioni hanno parlato del film come di una pellicola più matura, in cui i protagonisti sono gli stessi doni della morte, i tre maghetti sono meno adolescenti e si evoca addirittura il nazismo con il suo regime autoritario e censore.

Il film uscirà domani in Italia. Le recensioni del pubblico, che poi sono quelle più importanti, potrebbero essere diverse. Staremo a vedere.


Contatti:
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:

Leggi anche

Contents.media
Ultima ora