×

Ladro arrestato dai carabinieri grazie ad un dente: come è stato incastrato

Un ladro "sfortunato" è stato incastrato in Sardegna da un suo dente. Lo aveva perso durante la fuga dopo aver effettuato due furti.

Carabinieri

Ha perso un dente mentre stava scappando dopo aver commesso due furti. Un ladro “sfortunato” è stato incastrato in Sardegna. 

Ladro arrestato dai carabinieri grazie ad un dente: come è stato incastrato

Un ladro “sfortunato” è stato incastrato per aver perso un dente mentre stava scappando dopo aver commesso due furti.

Il ritrovamento di un molare sull’asfalto e una serie di controlli incrociati negli ospedali hanno consentito ai Carabinieri di Guspini di individuare il ladro che lo scorso 31 luglio ha rubato la moto ad un pensionato di 67 anni e ha svaligiato il bar del paese. Era un 40enne già noto alle forze dell’ordine. A far scattare le indagini sono state due denunce, una per il furto di una Yamaha Mt3, mentre l’altro per il furto di 970 euro in contanti, un pc portatile e un cellulare. 

La ricostruzione dei furti

Il 31 luglio il ladro è entrato in casa del 67enne e tramite una finestra è riuscito ad entrare nel Roxy Bar, dove ha forzato le slot machine, rubato soldi, un cellulare e un computer. Per velocizzare la fuga ha preso anche la moto dal garage della casa in cui era entrato. Mentre scappava il ladro è caduto a terra, sbattendo la faccia sull’asfalto. Durante un sopralluogo i carabinieri hanno trovato il dente che aveva perso.

Da controlli sui referti dell’ospedale Nostra Signora di Bonaria di San Gavino e da quelli del reparto maxillo facciale del Santissima Trinità di Cagliari è emerso che il ladro si era rivolto a tutte e due le strutture. Questa prova ha portato alla denuncia del malvivente. 

Contents.media
Ultima ora