> > Le cambiano il volo ma la valigia resta a terra, costretta a indossare la ste...

Le cambiano il volo ma la valigia resta a terra, costretta a indossare la stessa tuta per 10 giorni

Volo cambiato e valigia persa

Tre rotte con tre diversi vettori per partire da Londra e raggiungere gli Usa, ma le cambiano il volo e perciò la sua valigia resta a terra

Le cambiano il volo ma la valigia resta a terra, costretta a indossare la stessa tuta per 10 giorni: surreale disavventura per una donna del Regno Unito che dalla vacanza è passata al piccolo dramma.

Per quale motivo? Uno su tutti: per ben dieci giorni è rimasta con la stessa tuta addosso, quella che aveva scelto per il viaggio in aereo. E come mai? Semplice e tremendo: durante il volo ed in aeroporto le avevano smarrito la valigia con dentro tutto il necessario.

Cambiano il volo ma la valigia resta a terra

Melanie Marvell, una 58enne di North Shields, nei sobborghi di Newcastle, voleva rilassarsi ma decisamente e da quanto si apprende non ci è riuscita affatto.

Aveva in animo una vacanza di due settimane negli Usa per stare con alcuni ex colleghi di lavoro. E quale momento migliore dei giorni a cavallo del giorno del Ringraziamento? Solo che senza vestiti c’è poco da ringraziare e molto da puzzare e lei ai pranzi ci è andata in tuta da ginnastica. Il piano di volo di Melanie prevdeva tre rotte per arrivare a Boston, tre coincidenze e tre diversi vettori. 

Le prenotazioni ed i tre viaggi per Boston 

La donna aveva prenotato e dopo il primo volo da Londra era andata fare il check-in per l’aereo che doveva portarla in Irlanda ed ha trovato la sorpresa: prenotazione saltata, via vai per terminal e volo con un altra compagnia per arrivare in anticpio a Boston. Tutto bene? No, perché all’arrivo negli Usa ed in una città dove per tradizione le cose si buttano nelle acque del porto non si era trovata la sua valigia: il risultato era che Melanie era rimasta in tutta per dieci giorni.

Ha detto la donna al Mirror: “Mi ero messa in tuta da ginnastica perché comoda per viaggiare, ma non è quello che volevo indossare in vacanza. Mi hanno rovinato tutta la vacanza”.