×

Lecce, prof indagato per molestie sulle studentesse: “Ci chiamava orsacchiotte”

Un delicato incidente probatorio a Lecce sulla vicenda del "prof" indagato per molestie, una delle presunte vittime spiega: "Non mi sono sentita offesa"

Prof indagato per molestie sessuali

Vicenda giudiziaria controversa e soprattutto preliminare, quella per cui  a Lecce un prof è indagato per molestie sulle studentesse. I media territoriali spiegano che sul docente è stato avviato un procedimento disciplinare ma senza far scattare la sospensione dal servizio. Il professore in questione insegna presso un istituto superiore di Lecce è iscritto a registro degli indagati per molestie. 

A Lecce un prof indagato per molestie

Nei suoi confronti l’istituto ha avviato un procedimento disciplinare dopo che un esposto in Procura presentato dalla dirigente aveva portato all’apertura di un’inchiesta. Quel fascicolo d’ufficio fondava sul racconto messo nero su bianco da due studentesse 16enni. Le due presunte parti lese avrebbero raccontato e poi scritto alla dirigente che il professore le chiamava “orsacchiotte” e si rivolgeva loro con termini particolarmente affettuosi. Nella giornata di lunedì 9 maggio si è svolto l’incidente probatorio, davanti al sostituto procuratore Simona Rizzo

L’incidente probatorio e le indiscrezioni

Si tratta del “momento procedurale” in cui vengono cristallizzate le eventuali prove a carico e nel quale le parti ribadiscono, modificano o sconfessano gli elementi dell’indagine. Alla seduta ha partecipato una delle due studentesse. La ragazza, pur confermando quanto detto alla dirigente, avrebbe detto di non essersi sentita “né umiliatamolestata dagli atteggiamenti del professore”. Dal canto suo l’avvocato Fabio Zecca che rappresenta l’indagato, ha chiesto alla dirigente di trasferire il docente dalla classe in cui sono stati denunciati i fatti ottenendo un rifiuto: per la dirigente al momento non ci sono ragioni per interrompere il suo percorso didattico. 

Contents.media
Ultima ora